menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
P credit: Facebook

P credit: Facebook

Animi tesi in campo, zuffa al bar dopo la partita di prima categoria

Al termine del match disputato con il Mignanego, il clima si è surriscaldato tra un componente dello staff della squadra e un giovane calciatore presente con il padre

È finita con una zuffa la partita di calcio di prima categoria che si è disputata sabato al campo sportivo Ca’ de Rissi tra l'omonima squadra di casa e il Mignanego.

Gli animi si sono accesi già durante il match, quando un tifoso del Mignanego ha iniziato a inveire per poi cercare di scavalcare la recinzione: bloccato immediatamente, è stato poi allontanato.

Al termine della partita, un po' di tensione nel bar, dove un componente dello staff del Mignanego, in precedenza allontanato dalla panchina, ha spintonato uno dei giocatori della squadra avversaria.

A quel punto è intervenuto il padre del giovane, che ha sferrato un pugno al rivale: ne è nato un tafferuglio che all’arrivo della polizia, avvisata dai presenti, si era ormai risolto da solo.

Sul posto è intervenuta anche la Digos, ma alla fine nessuno ha sporto denuncia e nessuno ha dovuto fare ricorso alle cure mediche, e l’episodio è stato “archiviato” insieme con la delusione del Mignanego, che ha perso per 5 gol a 1.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus, Bassetti: «È iniziata terza ondata, temo farà male»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento