menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Trovato cadavere nei boschi, si indaga sulla morte di un clochard

Si tratterebbe di un uomo di 58 anni che aveva trovato rifugio nei boschi nell'entroterra di Sestri Levante, sul passo del Bracco. Indagini sono in corso per accertare le cause della morte

Sdraiato su un giaciglio di foglie ed erba nell'accampamento di fortuna che occupava con la compagna, il corpo in avanzato stato di decomposizione coperto da alcuni cartoni e un telo di plastica, come a volergi dare un'ultima sepoltura: è stato ritrovato così A. Y., clochard di 58 anni di origine romena, da qualche mese presenza fissa a Sestri Levante insieme con la 57enne di origini moldave con cui da tempo condivideva lo stile di vita nomade.

Il cadavere del senzatetto è stato ritrovato sul passo del Bracco, nei boschi tra Riva Trigoso e Moneglia da un escursionista che stava facendo una passeggiata e ha notato il fagotto tra i resti dell'accampamento: sul posto sono intervenuti i carabinieri e il medico legale, che a un primo, sommario esame ha escluso la presenza di segni di violenza. Il corpo era però fortemente compromesso dalla decomposizione: la morte sarebbe avvenuta da diversi giorni, e il deterioramento è stato velocizzato dal grande caldo. L'ipotesi dei militari, al momento, è che l'uomo sia morto per cause naturali, e che la compagna abbia trovato il cadavere e abbia deciso di coprirlo prima di lasciare l'accampamento.

L'identificazione sembra comunque certa nonostante le condizioni del corpo. L'uomo era stato infatti fermato qualche settimana fa insieme con la 57enne nel corso di un controllo di routine a Sestri Levante, dove spesso si vedeva girare in bicicletta con a seguito il carrellino che conteneva le sue cose e dove a volte chiedeva l'elemosina e si accampava. Allontanato per questioni di decoro urbano, aveva trovato rifugio nei boschi dell'entroterra. La salma è stata messa a disposizione dell'autorotà giudiziaria, e sarà l'autopsia a chiarire la causa certa della morte. I carabinieri stanno intanto cercando di rintracciare la donna per sentire la sua versione dei fatti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo: Genova si sveglia (ancora) nella nebbia, le foto più belle

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento