Borgoratti: non riesce a stare alla larga dalla ex, arrestato

Un 56enne, già sottoposto alla misura cautelare del divieto di avvicinamento all'ex fidanzata, è finito agli arresti domiciliari in seguito all'ordinanza applicativa di misura cautelare, emessa dalla Procura di Genova

Ieri pomeriggio, i carabinieri della stazione di San Martino hanno arrestato un genovese di 56 anni, impiegato, con pregiudizi di polizia, già sottoposto alla misura cautelare del divieto di avvicinamento all'ex fidanzata, in seguito all'ordinanza applicativa di misura cautelare agli arresti domiciliari, emessa dalla Procura di Genova.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il provvedimento è stato emesso per le violazioni delle prescrizioni a cui era sottoposto. L'uomo è stato ristretto presso la propria abitazione a Borgoratti, agli arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ex Rinascente, da ottobre arriva Axpo: inaugurazione con un omaggio a Genova

  • Elezioni regionali Liguria 2020, Toti oltre il 50%. Sansa: «Avventura finita»

  • Violenza sessuale in ospedale, ausiliario approfitta di una paziente in anestesia

  • Elezioni regionali, la mappa del voto a Genova

  • Coronavirus, individuato secondo cluster a Genova

  • Pré, donna accasciata a terra nel sangue: altro weekend di violenza in centro storico

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
GenovaToday è in caricamento