Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Serial killer evaso da Marassi, per la perizia è sano di mente

Questo l'esito degli esami su Bartolomeo Gagliano, il pluriomicida che lo scorso dicembre è fuggito dal carcere dopo un permesso premio per essere fermato pochi giorni dopo a Mentone

Bartolomeo Gagliano, il serial killer che nel dicembre del 2013 era evaso dal carcere di Marassi durante un permesso premio per essere poi arrestato qualche giorno dopo poco oltre il confine italiano, sarebbe sano di mente: questa la perizia depositata oggi dalla dottoressa Camilla Barberino al giudice dell’udienza preliminare Maria Teresa Rubini.

Il processo a Gagliano, difeso dall’avvocato Mario Iavicoli, è stato rinviato al prossimo 14 gennaio, data in cui verranno affrontate le accuse di evasione, sequestro di persona, rapina dell’auto aggravata dall’uso dell’arma, porto e detenzione illegale di arma da fuoco.

Il 56enne savonese, in carcere per tre omicidi, non era rientrato a Marassi al termine di un permesso premio per andare a trovare la madre, lo scorso 18 dicembre. Alle 6 del mattino aveva fermato un panettiere e, minacciandolo con una pistola, si era fatto portare in auto a Genova per poi darsi alla fuga con la sua auto. La folle corsa era terminata a Mentone, in Francia, dove era stato riconosciuto e bloccato dalla polizia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serial killer evaso da Marassi, per la perizia è sano di mente

GenovaToday è in caricamento