Autostrade: Comune e Regione votano a favore del congelamento delle tariffe

Il primo luglio scade il blocco delle tariffe, concordato a gennaio tra ministero delle Infrastrutture e Trasporti e molti gestori delle autostrade. Comune e Regione intendono fare slittare gli aumenti dei pedaggi

Questa mattina il consiglio regionale ha votato all'unanimità a favore dell'ordine del giorno presentato dal Pd (primo firmatario il consigliere Luca Garibaldi) e poi condiviso da tutte le forze politiche di maggioranza e opposizione, che impegna la giunta ad adottare ogni utile iniziativa affinché venga prorogato il congelamento delle tariffe dei pedaggi autostradali sulle tratte liguri.

Infatti, dal prossimo primo luglio scade il blocco delle tariffe, concordato a gennaio tra ministero delle Infrastrutture e Trasporti e molti gestori delle autostrade. La scadenza riguarda anche le tratte della nostra regione, per cui Autostrade aveva annunciato un rincaro.

«Considerati i disservizi alla circolazione e l'aumento dei costi di trasporto, la Liguria deve rimanere quantomeno esente da ogni aumento delle tariffe. Semmai, nei tratti dove persistono i cantieri occorrerebbe pensare a una riduzione dei costi dei pedaggi», dichiara Franco Senarega, capogruppo regionale Lega Liguria.

Nel pomeriggio il consiglio comunale ha approvato un analogo ordine del giorno fuori sacco, approvato con 37 voti a favore su altrettanti presenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Temperature in picchiata, in Liguria arriva la prima neve

  • Rientra a casa tardi e litiga con la moglie, si scopre che era a spacciare

  • Staglieno, rimosso maxi nido di calabroni dal giardino di una giovane coppia

  • Scontro tra corriera e auto sull'Aurelia, due feriti e strada chiusa

  • Allerta arancione in arrivo: nuova ondata di maltempo, le previsioni

  • Boato nella notte, paura a Campomorone

Torna su
GenovaToday è in caricamento