menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Arrestato rapinatore di via Assarotti: incastrato da un tatuaggio

Aveva rapinato con violenza una ragazza di 23 anni in via Assarotti, rifilandole anche un pugno sul viso. Dopo tre mesi di ricerca è stato arrestato Paolo Nicastro, pluripregiudicato di 35 anni

Un pregiudicato genovese di 35 anni, Paolo Nicastro, è stato arrestato in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare per aver rapinato, il 12 maggio scorso, una ragazza di soli 23 anni colpendola con un cazzotto in viso in via Assarotti, nel pieno centro di Genova.

L’uomo quel 12 maggio era sceso dallo scooter guidato da un complice, aveva cercato di strappare la borsa alla ventitreenne, ma non riuscendovi, le aveva rifilata un cazzotto sul viso.

Le prime indagini si concentrarono in via Mura dello Zerbino, dove fu rinvenuto il motorino (alcuni passanti avevano scorto parte della targa) e i due caschi usati durante la rapina.

L'uomo è stato poi tradito da un vistoso tatuaggio descritto dalla vittima e da un'impronta digitale rilevata dalla polizia scientifica sul casco usato durante la rapina. Nicastro si trova ora al carcere di Marassi, mentre sono in corso ulteriori indagini per individuare il complice.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Bolzaneto, brucia un capannone: aria irrespirabile in Valpolcevera

  • Incidenti stradali

    Tris d'incidenti fra autostrada e città, coda e tre persone ferite

  • Coronavirus

    Coronavirus, Bassetti: «È iniziata terza ondata, temo farà male»

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento