menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ex Ilva, Arcelor Mittal chiede tempo e la protesta continua

Non si placa la protesta dei lavoratori ex Ilva di Cornigliano dopo il confronto fra azienda, sindacati e governo. Prosegue il blocco delle merci, a Genova come a Novi

Il confronto fra governo, azienda e sindacati non ha dato gli esiti sperati, anche se in giornata sono attesi ulteriori sviluppi. Nel frattempo prosegue la protesta dei lavoratori ex Ilva, che a Cornigliano come a Novi stanno attuando il blocco delle merci in entrata e uscita.

La questione su cui non si è ancora trovato un accordo riguarda il prolungamento della cassa integrazione covid-19, che l'azienda vorrebbe proseguire. Contrari i sindacati, che insistono nel chiedere un piano industriale ben definito e garanzie occupazionali.

Arcelor Mittal ha chiesto altri dieci giorni di tempo. La Fiom si dice pronta a proseguire la protesta. In giornata un nuovo confronto sulla situazione a Cornigliano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Maltempo: crolla albero a Cesino, frana a Rossiglione

  • Cronaca

    Scuola, proclamato sciopero di 24 ore

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento