rotate-mobile
Cronaca

Allerta meteo gialla (più bollino caldo): "Possibili grandinate con chicchi di medie dimensioni"

I fenomeni più probabili associati ai temporali saranno forti raffiche di vento, grandine, anche di medie dimensioni (maggiore di 2 centimetri) e forti piogge localizzate

Oltre al caldo da bollino giallo, che non passerà, arrivano anche i temporali: Arpal ha emesso l'allerta meteo gialla per maltempo su tutta la regione, in vigore dalla mezzanotte alle 15 di domani, giovedì 13 luglio.

Le previsioni meteo

Ecco l'avviso meteorologico emesso in mattinata e disponibile a questo indirizzo con la simbologia di riferimento per i vari fenomeni:

Oggi, mercoledì 12 luglio: Valori di umidità elevati favoriscono ancora sensazioni di caldo afoso con disagio fisiologico per caldo su tutte le zone. Dalla serata infiltrazioni di aria instabile di origine atlantica determinano la possibilità di temporali fino a moderati. Tuttavia viene segnalata una bassa probabilità di temporali forti sulle zone BDE, con possibili allagamenti localizzati, danni puntuali per isolate raffiche di vento grandine e fulmini, piccoli smottamenti. La protezione civile ricorda di osservare le opportune norme di autoprotezione.

Domani, giovedì 13 luglio: Dalle prime ore della notte rovesci e temporali in sconfinamento dalla pianura padana, potrebbero interessare la regione, fino alle ore pomeridiane. Si segnala pertanto un'alta probabilità di temporali forti o organizzati su tutte le zone. I fenomeni più probabili associati ai temporali saranno forti raffiche di vento, grandine, anche di medie dimensioni (maggiore di 2 centimetri) e forti piogge localizzate. Persisterà il disagio per caldo afoso sulle aree costiere.

Dopodomani, venerdì 14 luglio: Un nuovo aumento delle temperature, seppur in un contesto meno umido, favorisce condizioni di disagio fisiologico per caldo su tutte le zone, in particolare nelle vallate poco ventilate e nelle aree urbane.

La Sala Operativa Regionale resterà aperta per tutta la durata dell’allerta.

La situazione

La Liguria sta vivendo, come praticamente, tutta Italia, una fase di caldo intenso che, per qualche ora, vedrà una parziale e temporanea attenuazione per via del transito di una perturbazione che, scivolando sull’arco alpino, lambirà la nostra regione, apportando un aumento dell’instabilità in un contesto ancora molto umido.

Il potenziale “energetico” a disposizione è importante, tuttavia resta l’incertezza sull’effettivo innesco dei fenomeni. Il passaggio potrà provocare fenomeni temporaleschi localmente anche forti, un po’ su tutta la regione (più probabili tra il centro e il levante) in particolare durante la prossima notte e la mattinata di domani, giovedì 13 luglio.

Con i temporali, come da avviso meteorologico emesso questa mattina, saranno possibili forti raffiche di vento e gradinate anche con chicchi di medie dimensioni. Dal pomeriggio è atteso un miglioramento e un generale ritorno del sole anche se permarrà un po’ di instabilità con possibili fenomeni di calore pomeridiani nelle zone interne del ponente. 

Quella trascorsa è stata una notte “complicata”, soprattutto sul settore centrale della regione dove, con il cielo nuvoloso, si sono registrate minime decisamente fuori media con elevati tassi di umidità. Il record spetta alla stazione di Genova Centro Funzionale che, alle 6.30, ha registrato 27.1 di minima con il 79% di umidità; seguono Camogli con 26.7, Santa Margherita Ligure con 26.6, Genova Bolzaneto con 26.3, Savona Istituto Nautico con 26.0, Bolsine (Varazze) con 25.9. A La Spezia minima di 24.1, a Imperia Osservatorio Meteo Sismico 23.2. A corollario si segnala il rinforzo dei venti meridionali, che hanno portato anche gli addensamenti presenti sul settore centrale, e che hanno toccato a Tanadorso (Ronco Scrivia) una raffica a 87 km/h. Il mare, alla boa di Capo Mele, è poco mosso con temperatura superficiale dell’acqua di 26.7 gradi. Alle 12.00 temperatura massima fin qui registrata di è di 33.3 a Luni Provasco (La Spezia); nei capoluoghi superati i 30 gradi alla Spezia (30.4 con il 56% di umidità) e a Genova Centro Funzionale (30.3 con il 68% di umidità).

Continua a leggere su GenovaToday

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allerta meteo gialla (più bollino caldo): "Possibili grandinate con chicchi di medie dimensioni"

GenovaToday è in caricamento