menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Paga con carta contraffatta, poi prende a calci e pugni il direttore del negozio

Episodio di estrema violenza in un grande magazzino genovese. Un 44enne ha provato a pagare con una carta di credito contraffatta e al rifiuto dei commessi ha preso a calci e pugni il direttore del negozio

Aveva tentato di pagare con una carta di credito contraffatta, ma al rifiuto del commerciante l'ha preso a calci e pugni. Episodio di smisurata violenza a Genova nel pomeriggio di sabato 11 gennaio.

A subire l'aggressione è stato il direttore di un grande magazzino di elettrodomestici. I dipendenti del negozio hanno chiamato i carabinieri che hanno bloccato l'uomo, un italiano di 44 anni, e l'hanno denunciato. Il commerciante è finito in ospedale con 20 giorni di prognosi.

Carabinieri ieri intervenuti anche a Carignano, dove un’impiegata ha denunciato presso la locale Stazione Carabinieri, che ignoti, durante la giornata dell’8 gennaio, avevano asportato dal proprio appartamento alcuni oggetti di valore. Danno da quantificare. Indagini in corso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo, parla l'esperto: «Ecco come mai stavolta il fenomeno è così intenso»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento