Martedì, 19 Ottobre 2021
Coronavirus Centro / Piazza Giacomo Matteotti

Green pass obbligatorio per il mondo dell'istruzione, Italexit scende in piazza

Appuntamento giovedì 2 settembre alle 18 in piazza Matteotti. Previsti ospiti dal mondo della Scuola e dell'Università, oltre al senatore Mattia Crucioli (de L'alternativa c'è)

Un'altra manifestazione contro il green pass. L'ha organizzata Italexit Liguria per giovedì 2 settembre alle 18 in piazza Matteotti e "invita tutta la cittadinanza a unirsi, in nome della tutela delle libertà individuali garantite dalla Costituzione".

Non stiamo a ricapitolare ancora il calendario delle proteste in programma, si trova già qui. Entriamo nello specifico di questa. "Continua a stringersi la morsa del Governo sulla popolazione del nostro martoriato Paese - scrive Italexit -. Dall'1 settembre anche il mondo dell'istruzione sarà soggetto all'obbligo di Green Pass: insegnanti, docenti universitari e personale, oltre agli stessi studenti universitari, saranno colpiti da una misura sproporzionata, che assume contorni chiaramente politici, e non sanitari.

"L'introduzione del Green Pass scolastico - si legge ancora nella nota -, lungi da essere una semplice misura emergenziale di breve durata, apre all'adozione dell'obbligo di 'certificato verde' per numerose altre categorie, a partire dagli altri dipendenti pubblici. Una caduta nella spirale della discriminazione tra cittadini 'virtuosi', che seguono acriticamente le indicazioni del Governo, e cittadini 'che non hanno fatto i compiti', da penalizzare con restrizioni e altre misure punitive".

"In barba alla libertà di scelta terapeutica garantita dalla Costituzione, che dovrebbe essere difesa in primis proprio da quel Governo e da quel Parlamento che la stanno calpestando. Ricordiamo - prosegue Italexit - d'altronde che l'Italia è, assieme alla Francia, l'unico Paese europeo in cui l'uso del Green Pass raggiunge certi estremi: siamo un vero e proprio laboratorio politico, nel quale si compiono pericolosi 'esperimenti' con i nostri diritti civili e sociali".

La manifestazione di giovedì intende "ribadire la ferma volontà dei cittadini italiani a non farsi guidare come burattini da un Governo che non rappresenta gli interessi della collettività". Previsti ospiti dal mondo della Scuola e dell'Università, oltre al senatore Mattia Crucioli (de L'alternativa c'è).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Green pass obbligatorio per il mondo dell'istruzione, Italexit scende in piazza

GenovaToday è in caricamento