Coronavirus

Coronavirus e proroga del 'lockdown', alcuni servizi Amiu restano sospesi

Fra questi ci sono Ecovan ed Ecocar, i camioncini allestiti nelle vie e piazze per la raccolta dei rifiuti ingombranti, pericolosi e dei piccoli Raee

In ottemperanza delle disposizioni governative per il contenimento e il contrasto del diffondersi del virus Covid-19 sull'intero territorio nazionale, Amiu applica fino a domenica 3 maggio compresa le seguenti misure:

  • prorogata la chiusura delle tre isole ecologiche, aree destinate alla raccolta differenziata di rifiuti ingombranti e pericolosi di provenienza domestica, di Pontedecimo, Staglieno e Pra';
  • restano sospesi i servizi di ritiro ingombranti a domicilio e nei portoni;
  • sospesi anche i servizi di Ecovan ed Ecocar, i camioncini allestiti nelle vie e piazze per la raccolta dei rifiuti ingombranti, pericolosi e dei piccoli Raee;
  • Per i servizi di spazzamento meccanizzato con cartelli e pulizia caditoie, non viene richiesto lo spostamento delle auto da parte dei cittadini;
  • resta chiuso anche il Centro di Raccolta riservato alle aziende e attività artigianali di corso Perrone 124 a Campi, che garantirà in via straordinaria l'accesso alle sole attività e imprese impegnate in opere e lavori considerati necessari nella fase emergenziale.

L'ufficio Tari è aperto solo tramite gli strumenti di comunicazione a distanza:
Mail: tari@amiu.genova.it;
PEC: tia@pec.amiu.genova.it;
Call center: 800 18 49 13 (orario: lunedì – venerdì dalle 09,00 alle 18,00). Tramite gli indirizzi di posta elettronica è possibile svolgere ogni tipo di pratica: segnalazioni, richieste di chiarimenti, duplicati, rateizzazioni, dichiarazioni di iscrizione, variazione, cessazione (si prega di inviare le richieste ad un solo indirizzo di posta elettronica per evitare inutili duplicazioni).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus e proroga del 'lockdown', alcuni servizi Amiu restano sospesi

GenovaToday è in caricamento