menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Genoa: arrivano Olivera e Nadarevic. Anche Ziegler è vicino

Foschi e Preziosi hanno chiuso per il serbo del Varese e per il giocatore della Fiorentina. Si continua a trattatare invece per il difensore svizzero. Sampirisi si allontana dall'Atalanta

Come in quasi tutte le sessioni di mercato dell'era Preziosi, il Genoa è tra le squadre più attive in quanto ad acquisti e cessioni: dopo gli arrivi di Matuzalem, Floro Flores, Manfredini e Pisano, il patron rossoblù e Foschi hanno chiuso le trattive per Nadarevic del Varese e Olivera della Fiorentina e sono vicini anche all'acquisto di di Ziegler dalla Lokomotiv Mosca.

Il difensore serbo, utilizzabile sia a destra che a sinistra, è già a Genova per le visite mediche e arriva con la formula della cessione definitiva per 250mila euro.

E' quasi fatta anche per il ritorno del pollo Olivera in rossoblù: la volontà del giocatore è quella di lasciare Firenze per tornare a Genova, dove giocò nella grande annata del Grifone targato Gasperini, quella del quarto posto, L'uruguaiano segnò 4 reti in campionato, alcune delle quali decisive per i tre punti, lasciando un ottimo ricordo nella mente dei tifosi. «Olivera sarà utile sia a centrocampo che in attacco e il nostro tecnico ha dato l'ok per
il suo arrivo», ha detto Rino Foschi.

La formula è quella del prestito con diritto di riscatto a circa un milione, l'affare dovrebbe concludersi nelal giornata odierna.

Ma l'acquisto più clamoroso potrebbe essere quello di Reto Ziegler, ex difensore della Sampdoria che Delneri conosce bene. L'operazione non è semplice, ma il giocatore ha manifestato in più occasioni la volontà di lasciare la Russia e tornare in Italia. L'intenzione della Juventus, proprietaria del cartellino, è qulla di utilizzarlo come pedina di scambio per arrivare a Immobile, ma Preziosi temporeggia perchè non vuole cedere il giovane attaccante, almeno fino a giugno.

Sampirisi invece si allontana per il momento dall'Atalanta: l'affare sembrava ormai concluso con la formula del prestito con diritto di riscatto della metà del cartellino, ma il Genoa lo ha rimandato perchè in piena emergenza difensiva sulla fascia destra nel prossimo match contro il Catania.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo, parla l'esperto: «Ecco come mai stavolta il fenomeno è così intenso»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento