menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Smog: secondo giorno di fila con valori sopra la norma

Valore di 181 microgrammi per metro cubo (la soglia è 180) registrato fra le 15 e le 16 dalla centralina della Città metropolitana posta all’Acquasola

Un lieve superamento della soglia di 'informazione alla popolazione' del valore di ozono in atmosfera è stato registrato ieri, mercoledì 18 maggio, dalla centralina della Città metropolitana di Genova che monitora la qualità dell'aria all'Acquasola, in centro città: il valore dell'agente inquinante rilevato nella fascia oraria fra le 15 e le 16 è stato infatti di 181 microgrammi per metro cubo d'aria, col limite di legge fissato a 180.

Tutti sotto le rispettive soglie di informazione alla popolazione, invece, i valori rilevati dalla centralina dell'Acquasola per gli altri agenti inquinanti (monossido di carbonio, biossido d'azoto, diossido di zolfo e polveri sottili), così come nessun superamento dei limiti di legge è stato rilevato per nessun agente inquinante dalle altre centraline della Città metropolitana collocate nel capoluogo e sul resto del territorio metropolitano.

Il servizio meteorologico dell'aeronautica militare prevede tuttavia per oggi, giovedì 19 maggio, condizioni sfavorevoli al ristagno di inquinanti nei bassi strati atmosferici.

L'altro ieri il superamento era avvenuto sulle alture di Pegli.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

A Genova c'è lo scalone a cui si ispirò Hitchcock per "Vertigo"

Coronavirus

Ristorante aperto: «Siamo una mensa», ma scattano le multe

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento