Clemente presenta "I confini del giorno"

Sabato alle 17:30 in Piazza de Campo un nuovo appuntamento gratuito di "occupazione musicale" a cura di viadecampo29rosso davanti allo spazio museo di proprietà del Comune di Genova , gestito dalla Cooperativa Solidarietà e Lavoro.

Questa volta a parlare sarà la musica d'autore della “nuova” scuola di musicisti contemporanei attivi sul territorio ligure: sarà con noi Clemente, cantautore, poeta e pittore siciliano originario di Castelvetrano (Trapani) , naturalizzato ligure.

Clemente torna al suo pubblico con l’album “I confini del giorno”, quarto lavoro in studio uscito il 17 settembre scorso per La Stanza Nascosta Records, a distanza di quattro anni dal precedente Canzoni nel cassetto.

L’album, distribuito su tutte le maggiori piattaforme di distribuzione online, è disponibile anche su cd presso l'emporio museo di Via del Campo.

“I confini del giorno”- spiega il cantautore - racconta una storia d’amore lunga circa dieci anni, riassunta, ipoteticamente e metaforicamente nell’arco di una giornata. Da una notte tormentata e irrequieta a una notte più serena, o forse solo più consapevole: due notti intese come confini del giorno; quei confini che, in senso figurato, rappresentano i limiti o gli ostacoli che incontriamo fuori e dentro di noi, nel cammino della vita.

Un’alba, col suo bagaglio pieno di sogni, e poi una promessa, una crisi, un abbandono, un perdersi e cercarsi, una nostalgia e un tramonto: l’ora magica della riconciliazione con se stessi, con l’amore e col mondo. Infine, di nuovo la notte. E ricominciare.”

"I confini del giorno" è un corposo concept album sul tema dell’amore, fatto poetico ed esistenziale per eccellenza, e delle sue infinite sfumature, che albergano in uno spazio - temporale fortemente allegorico.

“Scuola genovese” e tradizione folklorica irlandese, anima andalusa e le sinuose melodie della bossa nova convivono in un album dalle sonorità eterogenee, nel quale inattese virate pop - rock si alternano a tentazioni blues e incursioni liriche.

A fare da collante è una scrittura soffusa e intimista, elegante per vocazione, impreziosita da coloriture jazz e godibilissima nelle frequenti divagazioni easy listening.

Clemente costruisce con sapienza un’affascinante simbologia degli inizi, della fine e dell’eterno nella quale l’io biografico sembra arretrare, confluendo in un alfabeto esistenziale condiviso, in perenne ridefinizione.

Nel programma di “occupazione culturale pacifica” delle piazze del centro storico ecco dunque un altro momento da vivere insieme con brani inediti del cantautore, chitarra e voce, accompagnato alla tastiera da Fabrizio Zingaro.

La manifestazione si svolgerà secondo il rispetto delle regole anti Covid 19.
In caso di pioggia l'evento si terrà all'interno del museo alla presenza alternata del numero massimo di pubblico previsto (8 persone).

Per informazioni sulla partecipazione telefonare al n. 320 8809621 (sempre operativo) o 010 2474064 (venerdì 15/19 - sabato 10/17).

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • "Montagne... le salite e le discese ardite": gli incontri online

    • Gratis
    • dal 2 dicembre 2020 al 17 febbraio 2021
    • Web

I più visti

  • Il Tempo dei Presepi: la pandemia non ferma il Natale a Genova

    • dal 12 novembre 2020 al 2 febbraio 2021
  • Michelangelo Divino Artista: la mostra al Ducale tra sculture e disegni originali

    • dal 21 ottobre 2020 al 14 febbraio 2021
    • Palazzo Ducale
  • A San Fruttuoso torna la pista di pattinaggio sul ghiaccio

    • Gratis
    • dal 8 dicembre 2020 al 31 gennaio 2021
    • San Fruttuoso
  • Genova e la peste: il tour alla scoperta di un lato oscuro della storia della città

    • 17 gennaio 2021
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    GenovaToday è in caricamento