Ex Ilva: sospeso lo sciopero del 17 gennaio, resta lo stato di agitazione

La decisione di sospendere la protesta è stata presa dai sindacati in vista dell’incontro che si terrà a Roma venerdì 17 gennaio, cui parteciperanno i vertici aziendali e  i coordinatori nazionali di Fiom, Fim e Uilm

Sospeso lo sciopero di lunedì mattina nello stabilimento di Cornigliano ex Ilva, oggi Arcelor Mittal, ma resta lo stato di agitazione. 

La decisione di sospendere la protesta è stata presa dai sindacati in vista dell’incontro che si terrà a Roma venerdì 17 gennaio, cui parteciperanno i vertici aziendali e  i coordinatori nazionali di Fiom, Fim e Uilm.

In base a quanto verrà stabilito al tavolo di confronto, le sigle sindacali hanno anticipato che lo sciopero si terrebbe lunedì 20 gennaio. Lo stato di agitazione, va ricordato, era stato proclamato a Genova dopo che Arcelor Mittal (che ha alla fine ripreso la trattativa per l’acquisizione) ha comunicato l'azzeramento del contratto integrativo aziendale a partire dal 31 dicembre in attesa di un nuovo accordo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Corso Europa, identificate le due vittime

  • Corso Europa, auto si ribalta e prende fuoco: due morti

  • Dopo vent'anni di attività chiude Foot Locker

  • Il meglio del weekend a Genova: Hogwarts Express, focaccette di Crevari, teatri e tanto altro

  • I migliori ristoranti sushi all-you-can-eat di Genova: la guida 2020

  • Cassano torna in campo: nuova esperienza in Aics con tripletta all'esordio

Torna su
GenovaToday è in caricamento