Martedì, 16 Luglio 2024
Economia

Inflazione, Genova prima in Italia: stangata da 1.591 euro a famiglia

Dati Istat poco confortanti anche a livello regionale con la Liguria al primo posto per i rincari nel mese di settembre

Brutte notizie per Genova e la Liguria. Dai dati Istat dell'inflazione di settembre, rielaborati dall'Unione Nazionale Consumatori, emerge un quadro sconfortante per la nostra città e la nostra regione.

Genova è la città d'Italia con l'inflazione tendenziale più alta (+7,3%), pari a un incremento di spesa annuale pari a 1.591 euro per una famiglia media. Tra le città completano il podio Milano (+aggravio di 1.575 euro a famiglia all'anno), Alessandria e Brindisi (1.555 euro di incremento). Nella top 10 anche Lodi (+1548 euro), Lecco (+1523 euro), Varese (+1503 euro), Siena e Grosseto (+1488 euro), Torino (+1426 euro) e Firenze (+1423 euro). Le città con l'inflazione più bassa sono invece Potenza (+3,4%, aumento di 'solo' 671 euro l'anno), Caserta (+3,8%, +739 euro) e Reggio Calabria (+4,2%, +784 euro). Seguono Trapani (+820 euro) e Bari (+823 euro).

Situazione molto simile anche in Liguria con un'inflazione annua al +7,1%, dato che vale il primo posto tra le regioni ed equivale a un aggravio medio a famiglia pari a 1.465 euro su base annua. Seguono Lombardia (più 1,377 euro a famiglia) e Piemonte (aumento del costo della vita su base annua pari a 1,354 euro). Le regioni dove l'inflazione sale meno sono invece Basilicata (+658 euro), Molise (+861 euro) e Puglia (+874 euro). 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inflazione, Genova prima in Italia: stangata da 1.591 euro a famiglia
GenovaToday è in caricamento