rotate-mobile
Lunedì, 8 Agosto 2022
Cronaca

Marassi: raggirano anziani coniugi e scappano con tutti i loro averi

Si sono presentati alla loro porta di due anziani coniugi dicendo di essere conoscenti del figlio e di essere persone incaricate a produrre documenti per la pensione di invalidità. Sono scappati portandosi via tutti i loro averi

Genova - Mercoledì 29 maggio 2013 è toccato a due coniugi novantenni abitanti nel quartiere di Marassi a divenire vittime di due truffatori, un uomo e una donna, che si sono presentati alla loro porta dicendo di essere conoscenti del figlio e di essere persone incaricate a produrre documenti per la pensione di invalidità.

 

Una volta all'interno dell'appartamento, i due truffatori sono riusciti a circuire la coppia di anziani facendosi consegnare una scatola di metallo nel cui interno vi erano gli oggetti preziosi di una vita e facendosi mostrare dove tenevano il denaro.

A quel punto, come hanno raccontato i due coniugi agli operatori della volante del commissariato San Fruttuoso intervenuta, l'anziano si è insospettito ha preso il telefono per chiamare il figlio e i due farabutti, in maniera fulminea, sono scappati portandosi via tutti i loro averi, una collana d'oro con ciondolo, due orologi in oro e 700 euro in contante.

Sul posto si è richiesto l'intervento della polizia scientifica per i rilievi del caso.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marassi: raggirano anziani coniugi e scappano con tutti i loro averi

GenovaToday è in caricamento