Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca

Terzo valico, Bellanova: "Ci sono condizioni per riavvio cantieri"

"Non è consentibile alcun ritardo rispetto ai tempi di consegna dell'opera annunciati per la fine del 2024 e così dovrà essere", ha detto la viceministra al termine dell'incontro con il commissario Calogero Mauceri

"Il lavoro nei cantieri del Terzo Valico di Cravasco e Castagnola, dovrà riprendere quanto prima, possibilmente già nei prossimi giorni. È quanto ho sollecitato nel corso dell'incontro con il commissario Calogero Mauceri, svoltosi nel pomeriggio di martedì 31 agosto 2021 al Mims".

Lo afferma la viceministra per le Infrastrutture e trasporti, Teresa Bellanova, in una nota. I lavori al momento bloccati, dopo il ricorso alla cassa integrazione per circa 300 lavoratori da parte del consorzio Ctg per la durata di 13 settimane.

"Ritengo infatti che le condizioni per il riavvio dei cantieri ci siano tutte - prosegue Bellanova -. Adesso ci aspettiamo la definizione di un nuovo cronoprogramma. Ben sapendo come quella del terzo Valico dei Giovi-Nodo di Genova, attualmente il più grande cantiere in Italia, è un'infrastruttura assolutamente strategica".

"Bene l'impegno che sta caratterizzando il lavoro del commissario Mauceri - conclude la viceministra -, con cui siamo in contatto sin dall'inizio per un obiettivo preciso: individuare una soluzione rapida ed efficace. Non è consentibile alcun ritardo rispetto ai tempi di consegna dell'opera annunciati per la fine del 2024 e così dovrà essere".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terzo valico, Bellanova: "Ci sono condizioni per riavvio cantieri"

GenovaToday è in caricamento