rotate-mobile
Domenica, 16 Giugno 2024
Cronaca Sori

Discariche abusive, il Comune di Sori a caccia di incivili

L'amministrazione è sulle tracce della persona che ha scaricato un grosso quantitativo di materiale edile lungo la provinciale. E avverte: sanzione penale e costo di smaltimento a carico dell'incivile

Filmati delle videocamere di sorveglianza, prelievo di campioni e indagini a tutto tondo: il Comune di Sori dà un giro di vite ai controlli su chi scarica abusivamente rifiuti in strada, e negli ultimi giorni si sta concentrando sulla persona che ha abbandonato un grosso quantitativo di materiale edile lungo la provinciale che da Cretti porta a Levà.

«Non contento, ha pensato bene di scaricarli anche lungo la strada per Teriasca», spiega l’amministrazione comunale, che ha spesso usato Facebook come deterrente per gli incivili e che ha subito preso provvedimenti: «Noi abbiamo scaricato le immagini delle diverse telecamere che abbiamo sul territorio e la polizia Municipale in questi giorni le sta vagliando e indagando. Sono stati anche prelevati dei campioni dei detriti abbandonati».

L’obiettivo è risalire alla targa del mezzo utilizzato per scaricare i detriti, e far scattare la sanzione penale, cui si aggiungeranno i costi di smaltimento dei rifiuti affidati a un privato abilitato: si tratta dell’ennesimo episodio segnalato dal Comune di Sori, che della lotta agli incivili ha fatto un cavallo di battaglia sfruttando anche i social per diffondere il messaggio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Discariche abusive, il Comune di Sori a caccia di incivili

GenovaToday è in caricamento