Sanremo 2012: sms solidale per alluvionati Genova e Liguria

Giovedì 16 febbraio nella serata 'Viva l'Italia', un gesto per i cittadini colpiti dalle recenti calamità naturali

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di GenovaToday

Continua anche al 62° Festival di Sanremo la solidarietà degli italiani per la Liguria profondamente ferita e sconvolta dalle alluvioni del 25 ottobre e 4 novembre scorsi che hanno colpito Le Cinque Terre, la Val di Magra e la Val di Vara, nello Spezzino e Genova, causando danni immensi e numerose vittime.

Su iniziativa della Regione Liguria e della Croce Rossa Italiana, in collaborazione con diverse associazioni e enti del mondo del volontariato, nella serata Viva l’Italia! di domani, giovedì 16 febbraio, i telespettatori del Festival di Sanremo, su RaiUno, potranno donare 1 euro inviando un sms dal telefonino cellulare e 2 euro da un telefono fisso al numero 45591.

I fondi raccolti da Note di solidarietà - così è stata battezzata l’iniziativa benefica sanremese - si aggiungeranno a quelli già raccolti in questi mesi dalla Croce Rossa Italiana e serviranno a sostenere le situazioni più gravi e i cittadini maggiormente colpiti, secondo criteri definiti con la Regione Liguria e i comuni interessati. La raccolta dei fondi via sms al numero 4559, oltre che nel corso della serata del Festival di Sanremo, proseguirà fino a domenica 19 febbraio.

Apprezzamento per la sensibilità dimostrata dalla Rai e dai gestori telefonici per aver potuto concretizzare, nell'ambito di un evento così importante cone il Festival di Sanremo, un'azione di solidarietà a sostegno dei cittadini della Spezia e Genova hanno avuto danni alle loro abitazioni è stato espresso dall’assessore regionale al Welfare Lorena Rambaudi. “Un'iniziativa che si aggiunge alle diverse iniziative già messe in campo dagli enti pubblici, dal privato sociale, dalla solidarietà dei cittadini per permettere alle persone do tornare alla normalità dopo eventi così tragici e drammatici”, ha detto l’assessore. “La Croce Rossa Italiana, partner della Regione Liguria in molte delle emergenze affrontate in questi tempi, anche in collaborazione con altre associazioni di volontariato, nei prossimi mesi gestirà operativamente il progetto”.

“Un altro gesto di solidarietà – le fa eco Renata Briano, assessore all’Ambiente e alla Protezione Civile della Regione Liguria – che si aggiunge alle tante azioni concrete e generose che, in diverse forme, sono state promosse in questi mesi. Il 25 ottobre e il 4 novembre si sono aperte ferite che difficilmente si potranno rimarginare. È bello, però, pensare che la musica possa in qualche modo contrastare la violenza delle alluvioni”.

Soddisfazione per gli sms solidali anche da parte dell’assessore regionale al Turismo e Spettacolo Angelo Berlangieri che subito dopo i tragici eventi alluvionali aveva dato vita alla manifestazione “Il Cuore in scena” con tanti artisti impegnati in serate benefiche nei teatri della Liguria.

Torna su
GenovaToday è in caricamento