rotate-mobile
Cronaca Via Romairone

Sciame di api invade campo da calcio, bimbi in fuga e torneo interrotto

I piccoli stavano disputando una partita in zona Bolzaneto quando gli insetti sono arrivati posandosi poi su un albero. La partita è stata interrotta ed è stato chiamato un apicoltore che li ha catturati

Sono arrivate in massa dal cielo, uno sciame numeroso e scuro che si è prima aggirato intorno al campo e poi si è posato su un albero che sorge ai margini del prato verde, costringendo bambini e genitori a un fuggi fuggi generale in via preventiva: ancora un caso di “sciamatura” di api a Genova, in un periodo che gli insetti tipicamente scelgono per dividersi e avviare il ciclo riproduttivo cercando nuovi alveari.

Mercoledì primo maggio, uno sciame è stato avvistato al centro sportivo San Biagio di via Romairone: «Sono arrivate oscurando il cielo - ha raccontato un testimone - I bimbi stavano disputando un torneo di calcio che è stato interrotto: abbiamo subito chiamato l’apicoltore». L’uomo è arrivato nel giro di poco tempo, e senza timori è riuscito a catturare lo sciame, che è stato poi trasferito nelle sue arnie.

Decine di sciamature in città

L’unico modo sicuro per rimuovere le api è infatti chiamare un professionista in possesso di attrezzature e competenze necessarie per catturarle, oppure lasciare che se ne vadano da sole nel giro di poche ore, quando avranno trovato un nuovo punto in cui costruire l’alveare.

Primi casi di "sciamatura" delle api: che cos'è e cosa fare

La sciamatura delle api, come detto, è un fenomeno comune e assolutamente innocuo (a patto di non "stuzzicare" gli operosi insetti) nei mesi primaverili, soprattutto a maggio. Pochi giorni fa un altro sciame si è posato su un cartellone Amt in centro città, e in quel caso è intervenuto Marco Corzetto, titolare dell’apiario urbano e ormai punto di riferimento quando si tratta di sciamatura e api con il gruppo Apigenova. Che in questi giorni ha parecchio da fare nel gestire le tante segnalazioni che arrivano da ogni parte della città.

Il gruppo Apigenova istitutisce un "pronto intervento sciami"

«Il gruppoha già fatto oggi 4 recuperi in città - aveva detto lo scorso 30 aprile - Ma abbiamo anche i nostri impegni e quindi non possiamo intervenire ovunque. In particolare in questi giorni è iniziata la nuova campagna di lotta contro il punteruolo rosso delle palme. Ho tuttavia allestito un gruppo di operatori per recupero api: in caso di necessità chiamatemi, e se sono impegnato posso trasmettere immediatamente il messaggio agli associati Apigenova disposti a recuperare api».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciame di api invade campo da calcio, bimbi in fuga e torneo interrotto

GenovaToday è in caricamento