Cronaca Certosa / Via Teresa Durazzo Pallavicini

Macumbe e sortilegi, finte maghe nei guai

Individuavano la vittima e poi le rivolgevano frasi minacciose, facendo riferimento alla magia nera. Poi chiedevano una foto e una cifra fra i 100 e i 200 euro per togliere il sortilegio

Due donne di 47 e 24 anni, senza fissa dimora, sono state denunciate per truffa e tentata estorsione dai carabinieri di Rivarolo, poiché si sono presentate a una donna del posto facendole credere di essere vittima di un sortilegio.

Le due, attive soprattutto in via Pallavicini, individuavano la vittima e poi le rivolgevano frasi minacciose, facendo riferimento alla magia nera. Poi chiedevano una foto e una cifra fra i 100 e i 200 euro per togliere il sortilegio.

L'ultima vittima, una 52enne madre di due figli, si è rivolta ai carabinieri, che sono subito intervenuti, denunciando le due finte maghe.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Macumbe e sortilegi, finte maghe nei guai

GenovaToday è in caricamento