menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto d'archivio

Foto d'archivio

Si tuffa a Punta Chiappa e batte la testa sugli scogli

L'uomo è stato soccorso dalla Guardia costiera e portato al porticciolo di Camogli, dove era atteso da un'ambulanza, che, in codice giallo, lo ha trasportato all'ospedale

Giornata impegnativa domenica 12 luglio per gli uomini della Guardia costiera di Genova, che sono intervenuti a più riprese, sia nelle acque del levante che del ponente genovese, per prestare soccorso e assistenza in seguito a numerose segnalazioni pervenute tramite il numero blu 1530 da parte della cittadinanza.

Nel pomeriggio a Camogli il battello veloce Gc A96, in forza presso l'ufficio circondariale marittimo di Santa Margherita Ligure, è intervenuto in soccorso di un uomo di nazionalità albanese, che, tuffatosi dagli scogli di Punta Chiappa, ha battuto rovinosamente la testa sulle rocce.

Fortunatamente rimasto cosciente, l'uomo è riuscito a emergere dall'acqua e a guadagnare la riva, seppur ferito al capo. La sala operativa di Genova ha coordinato l'arrivo sul posto della idroambulanza della Croce Verde camogliese, allertata dal 118, e del battello Gc A96, che hanno recuperato il ferito. Quest'ultimo è stato quindi portato in sicurezza al porticciolo di Camogli, dove era atteso da un'autombulanza, che, in codice giallo, lo ha trasportato all'ospedale San Martino di Genova per i successivi accertamenti e cure.

Nel tardo pomeriggio due giovani sono stati salvati a Pegli.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento