Cronaca

Pieve Ligure: gatto "killer" di conigli catturato dalle Guardie Zoofile

Il micio, buonissimo con gli umani, ha già ucciso 13 coniglietti nani lasciati liberi in un giardino privato. Ora si cerca il proprietario

Buonissimo con le persone, ma un vero e proprio killer quando si tratta di coniglietti nani: le Guardie Zoofile di Genova sono intervenute nel pomeriggio di martedì a Pieve Ligure per fermare la “strage” a opera di un gatto, molto probabilmente domestico, che nell’ultimo mese ha aggredito e ucciso 13 coniglietti nani nel giardino privato di una villetta.

Le segnalazioni si susseguivano ormai da un mese: la proprietaria dei coniglietti, lasciati liberi in giardino, continuava a trovare i suoi animali morti o gravemente feriti, e quando già stava pensando a una volpe o a un altro animale selvatico, ieri ha colto sul fatto il micio che, dopo essersi intrufolato in giardino, si accaniva su un altro esemplare, il quattordicesimo. 

Immediata la telefonata alle Guardie Zoofile, con il capo nucleo Gian Lorenzo Termanini che è intervenuto sul posto con una gabbia per rinchiudere il felino ed evitare che potesse ferire o peggio ancora uccidere gli ultimi due conigli sopravvissuti: «E’ un gatto buonissimo, quando l’abbiamo messo in gabbia non ha neppure reagito - spiega Termanini - Però quando vede i conigli l’istinto prende il sopravvento». 

Il gatto è stato quindi portato in canile a Genova, dove rimarrà in custodia sino a quando non verrà rintracciato il proprietario. Nel frattempo il sindaco di Pieve dovrà “deliberare” su quanto accaduto, trattandosi di fatto di un sequestro amministrativo cautelare.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pieve Ligure: gatto "killer" di conigli catturato dalle Guardie Zoofile

GenovaToday è in caricamento