Calciatore colpito da aneurisma, il 22enne non ce l'ha fatta

L'operazione per ridurre l'ematoma al cervello, un intervento durato sei ore, purtroppo non è bastata per salvare la vita al giovane sportivo. Paolo se n'è andato dopo aver segnato una doppietta

Paolo Ceccarelli, il calciatore di 22 anni che si era sentito male domenica dopo la partita Rivarolese-Cogoleto, non ce l'ha fatta. Il giovane è morto nel reparto di rianimazione dell'ospedale San Martino dove era ricoverato in coma farmacologico.

L'operazione per ridurre l'ematoma al cervello, un intervento durato sei ore, purtroppo non è bastata per salvare la vita al giovane sportivo. Paolo se n'è andato dopo aver contribuito con una doppietta alla vittoria della sua squadra.

Al termine della partita, il giovane è stato colpito da un aneurisma cerebrale, che purtroppo si è rivelato fatale. Nelle prossime ore verrà fissata la data del funerale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente di caccia a Bolzaneto: muore 58enne colpito per errore

  • Travolta da uno scooter a Sant'Eusebio, muore in ospedale: «Ciao Ale»

  • All'asta le sneaker della Lidl. Anche mille euro per una taglia 38

  • Tragedia al San Martino, trovato morto paziente allontanatosi dal reparto

  • Lo spettacolo della Corsica dalla Liguria: miraggio o realtà?

  • A passeggio dopo il coprifuoco: «Stiamo tornando a casa dopo una festa con amici». Multati

Torna su
GenovaToday è in caricamento