Cronaca

Calciatore colpito da aneurisma, il 22enne non ce l'ha fatta

L'operazione per ridurre l'ematoma al cervello, un intervento durato sei ore, purtroppo non è bastata per salvare la vita al giovane sportivo. Paolo se n'è andato dopo aver segnato una doppietta

Paolo Ceccarelli, il calciatore di 22 anni che si era sentito male domenica dopo la partita Rivarolese-Cogoleto, non ce l'ha fatta. Il giovane è morto nel reparto di rianimazione dell'ospedale San Martino dove era ricoverato in coma farmacologico.

L'operazione per ridurre l'ematoma al cervello, un intervento durato sei ore, purtroppo non è bastata per salvare la vita al giovane sportivo. Paolo se n'è andato dopo aver contribuito con una doppietta alla vittoria della sua squadra.

Al termine della partita, il giovane è stato colpito da un aneurisma cerebrale, che purtroppo si è rivelato fatale. Nelle prossime ore verrà fissata la data del funerale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calciatore colpito da aneurisma, il 22enne non ce l'ha fatta

GenovaToday è in caricamento