menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Migranti salvati al largo della Libia: la nave domenica mattina a Genova

E sulla lanterna spunta lo striscione dei portuali: «Benvenuti»

Prima l'arrivo era fissato per oggi, poi si è parlato di domenica sera, e infine l'ultima notizia è che arriverà domattina a Genova la nave Cigala Fulgosi, che giovedì scorso ha salvato circa 100 persone al largo della Libia (di cui 17 donne e 23 minori).

La nave è attesa tra le 9 e le 10 a Calata Bettolo, nel porto di Genova.

Sulla Lanterna, nella giornata di sabato, è spuntato uno striscione indirizzato ai migranti, appeso dai portuali, a favore dell'accoglienza: «Benvenuti» recita la scritta bianca su sfondo rosso, posto dalla balconata sopra il simbolo della città.

«È una nave della Marina Militare di dimensioni contenute - ha spiegato nei giorni scorsi l'ammiraglio Nicola Carlone, direttore marittimo della Capitaneria di Porto di Genova -. Ovviamente, il protocollo per le persone salvate è legato all'aspetto sanitario e dell'identificazione. Tutto il sistema a terra condizionerà le modalità di sbarco, ma tenendo conto del fatto che i numeri sono ridotti non dovrebbero esserci particolari problemi».

Sempre nei giorni scorsi, il ministro dell'Interno Matteo Salvini aveva chiarito che la nave ha avuto indicazione di dirigersi a Genova, ma nessun migrante resterà in Liguria né in Italia. Nel capoluogo ligure dovrebbero avvenire solo le operazioni di sbarco e identificazone e i controlli sanitari. In prefettura durante la giornata si è svolta una riunione per decidere come getire l'arrivo e lo smistamento delle persone a bordo della Cigala Fulgosi.

L'unico precedente, per quanto riguarda uno sbarco di migranti a Genova, è del 2014.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Invasione di pappagallini, il Comune lancia censimento

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento