Cronaca

Meteo, peggioramento atteso nel prossimo fine settimana

«Una perturbazione atlantica che dovrebbe raggiungere l'Italia entrando dal Mediterraneo occidentale», spiega Edoardo Ferrara di 3bmeteo

L'ultimo fine settimana, salvo proroghe, in cui sarà in vigore l'ordinanza del sindaco di Genova che vieta accesso e stazionamento su spiagge e passeggiate, non dovrebbero ripetersi le code viste lo scorso weekend per salire a Sant'Ilario o sui monti Moro e Fasce. Il meteo infatti non dovrebbe essere più tanto clemente.

Di certo è presto per avere certezze, ma le proiezioni indicano l'arrivo di una perturbazione sull'Italia fra sabato 28 e domenica 29 novembre 2020. «Nei prossimi giorni autunno in letargo quantomeno al Centronord, dove l'alta pressione favorirà tempo spesso stabile, soleggiato e con clima diurno relativamente mite per il periodo, specie in montagna - spiega Edoardo Ferrara di 3bmeteo -. Il clima di giorno sarà relativamente mite, specie in montagna dove potranno instaurarsi marcate inversioni termiche, mentre di notte avremo comunque gelate anche in pianura al Nord e sulle zone interne del Centro, con temperature che potranno raggiungere o anche di poco scendere sotto lo 0°C».

«Anche le ultime proiezioni delineano un quadro meterologico decisamente più turbolento per il prossimo weekend, con una perturbazione atlantica che dovrebbe raggiungere l'Italia entrando dal Mediterraneo occidentale - avverte Ferrara -. In questa fase ci attendiamo dunque il ritorno del maltempo con piogge, temporali e vento forte soprattutto sulle regioni centro-meridionali. Anche in questa circostanza non saranno da escludere precipitazioni localmente intense. Coinvolto probabilmente anche il Nord, almeno in parte, con ritorno della neve sulle Alpi soprattutto occidentali fino alle quote medie. Neve anche in Appennino ma in genere a quote elevate».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Meteo, peggioramento atteso nel prossimo fine settimana

GenovaToday è in caricamento