menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fa spogliare la figlia e porge al figlio un coltello per minacciare la madre

Un pregiudicato di 60 anni è stato arrestato dopo aver minacciato, picchiato e umiliato la ex compagna e i due figli. L'uomo era uscito da poco di galera. A scatenare la violenza la notizia che la donna aveva speso per i figli i soldi mandati da lui

Genova - È durato poco il rilascio di un uomo di 60 anni, appena uscito di carcere dopo aver scontato una pena per maltrattamenti in famiglia. Il pregiudicato si è diretto a casa della ex compagna e qui ha dato vita a una scena in stile Arancia Meccanica.

A scatenare la violenza è stata la notizia che la donna aveva speso per i figli i soldi che lui aveva mandato a casa. Una volta afferrato un coltello da cucina ha iniziato a minacciare l'intera famiglia costringendo tutti a restare in cucina mentre lui si ubriacava.

A quel punto ha fatto spogliare la figlioletta per umiliarla, poi si è rivolto al figlio intimandogli di afferrare il coltello e tenere sotto scacco la madre. Al rifiuto del giovane, il padre ha preso la testa del figlio e l'ha sbattuta contro il muro.


A porre fine alla scena di terrore un provvidenziale sms inviato dalla madre alla vicina di casa con scritto 'chiama la polizia'.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus, Bassetti: «È iniziata terza ondata, temo farà male»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento