menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Morta durante operazione al San Martino, è il giorno dell'autopsia

Questa mattina il medico legale Antonio Osculati svolgerà l'autopsia sul corpo di Laura Marangoni, la paziente di 53 anni morta venerdì scorso nel reparto di cardiochirurgia dell'ospedale San Martino di Genova

Questa mattina il medico legale Antonio Osculati svolgerà l'autopsia sul corpo di Laura Marangoni, la paziente di 53 anni morta venerdì scorso nel reparto di cardiochirurgia dell'ospedale San Martino di Genova mentre i chirurghi la stavano sottoponendo a un intervento di protesi aortica per sistemare una valvola cardiaca.

Il sostituto procuratore Stefano Puppo ha aperto un fascicolo contro ignoti per omicidio colposo. Secondo i primi accertamenti si sarebbe inceppata la macchina cuore-polmone che consente ai chirurghi di garantire l'irrorazione sanguigna grazie alla circolazione extracorporea, detta anche Cec.

L'ipotesi più accreditata è che la macchina abbia pompato aria invece di sangue nelle vene della paziente, che è morta praticamente subito.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus, Bassetti: «È iniziata terza ondata, temo farà male»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento