Schianto contro ambulanza, motociclista sfonda la cabina e ferisce autista e soccorritori

La pubblica assistenza stava attraversando, a sirene accese, l'incrocio tra viale Brigate Partigiane e via Diaz per una chiamata in codice rosso

Schianto tra una moto e un'ambulanza mercoledì pomeriggio all'incrocio tra viale Brigate Partigiane e via Diaz.

Il mezzo della Croce Bianca Genovese era diretto verso il centro e viaggiava a sirene accese per un intervento su un codice rosso. 

La moto, secondo le testimonianze, è arrivata a forte velocità e non è riuscita a frenare in tempo.

Dal forte impatto, il motociclista è stato proiettato dentro la cabina, ha sfondato il vetro della portiera anteriore e con il casco ha colpito la spalla e la testa dell'autista procurandogli una ferita da taglio e un trauma cranico.

Le schegge del vetro hanno ferito agli occhi la militessa e un altro soccorritore è stato colpito al collo. 

Il motociclista è stato ricoverato in codice giallo all'ospedale San Martino. L'autista e i due militi feriti al Galliera. 

Sul posto la polizia locale, sezione infortunistica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ferrari distrutta per Marchetti mentre si allena a Pegli

  • La Liguria torna in zona gialla, ma si attende il nuovo (e più severo) dpcm: cosa si sa

  • Covid, firmato il nuovo dpcm: spostamenti, asporto e scuola, cosa prevede

  • Covid, la ricerca delle università di Genova, Okinawa e Francia: «Il distanziamento non basta»

  • Liguria in zona arancione con i nuovi parametri: cosa cambia

  • Il genovese "Fotografo dei Puffi" conquista i social: «Così faccio conoscere la Liguria con fantasia e ironia»

Torna su
GenovaToday è in caricamento