rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Incidenti stradali

In A7 contromano e si schianta contro l'auto di una 35enne genovese: due morti

È successo in provincia di Pavia: nulla ha potuto la 35enne Matilda Hidri per evitare il frontale con il suv bianco che correva contromano già da 5 km

Tragico incidente stradale domenica sull'autostrada A7, la Milano-Genova, tra le uscite di Groppello Cairoli e Casei Gerola, in provincia di Pavia: un'auto, correndo contromano per 5 chilometri, si è schiantata contro altre vetture. Il bilancio è di due morti: il guidatore della macchina di 46 anni (Giuseppe Maria Garavaglia) e una donna di 35 anni (Matilda Hidri) residente a Genova, che purtroppo nulla ha potuto per evitare l'impatto con il veicolo contromano.

L'incidente è stato causato dall'auto contromano, un suv Volvo bianco, che si è andato a schiantare frontalmente contro la Bmw guidata dalla 35enne. Sia il conducente del suv sia la giovane donna sono morti sul colpo. Matilda - che era sola in auto al momento dell'incidente - lascia il marito e un figlio di 10 anni.

Coinvolta nell'incidente anche una famiglia di tre persone, che stava percorrendo la A7 su una Golf: un 35enne è stato trasportato al San Raffaele di Milano in codice rosso, con l'elicottero, e una 34enne e un bimbo di quattro anni sono stati portati in codice verde al San Matteo di Pavia.

L'autostrada, rimasta chiusa in quel tratto, è stata riaperta dopo circa quattro ore. I rilievi sono stati affidati alla Polstrada a cui spetterà il compito di ricostruire con esattezza le cause: in primis, perché Garavaglia abbia imboccato la A7 contromano.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In A7 contromano e si schianta contro l'auto di una 35enne genovese: due morti

GenovaToday è in caricamento