rotate-mobile
Cronaca

La Guardia Costiera sequestra 2 tonnellate di prodotti ittici non a norma

Controlli a tappeto, gli ispettori hanno trovato pesce con etichettatura non conforme alle leggi europee preso un venditore all'ingrosso

Oltre due tonnellate di prodotti ittici sono stati sequestrati ieri, martedì 17 aprile 2018, dalla Guardia Costiera di Genova per etichettatura non conforme alle norme europee.

Sequestro e multa

Gli ispettori del Nucleo Ispettivo Pesca del Centro Controllo Area Pesca hanno controllato alcuni esercizi commerciali genovesi con l’obiettivo di verificare la corretta etichettatura e la tracciabilità dei prodotti ittici in vendita. Durante le verifiche presso un rivenditore all’ingrosso è stata riscontrata la presenza di oltre due tonnellate di prodotti ittici con etichettatura non conforme. Tutta la merce è stata sequestrata, e il trasgressore dovrà pagare una multa di 1500 euro. 

Proseguono i controlli

I controlli proseguiranno nei prossimi giorni per verificare l’esistenza di eventuali violazioni anche nella restante parte della catena commerciale nella quale potrebbero essere finiti i prodotti del lotto sequestrato, al fine di scongiurare l’arrivo, sulle tavole dei genovesi, di prodotti sanitariamente non idonei. 

La Guardia costiera prosegue, con costante impegno, nel verificare il rispetto di tutte le norme che regolano il trasporto, la trasformazione e la vendita dei prodotti ittici al fine di tutelare il consumatore finale, il cittadino, dalle frequenti frodi commerciali , garantendo che i prodotti immessi sul mercato siano rispondenti ai requisiti d’igiene previsti dalle normative nazionali e comunitarie. 
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Guardia Costiera sequestra 2 tonnellate di prodotti ittici non a norma

GenovaToday è in caricamento