menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giro d'Italia: Genova a rischio paralisi, ecco tutti i divieti

Il passaggio del Giro d'Italia da Genova rappresenta certo un momento di festa per la città. Questo aspetto si spera possa mitigare i disagi, come il divieto di circolazione o di sosta, che verranno imposti lungo le strade del percorso

Il passaggio del Giro d'Italia da Genova rappresenta certo un momento di festa per la città. Questo aspetto si spera possa mitigare i disagi, come il divieto di circolazione o di sosta, che verranno imposti lungo le strade del percorso.

L'undicesima tappa Collecchio-Savona andrà in scena mercoledì 21 maggio 2014. I corridori dovrebbero arrivare a Nervi poco prima delle 15 (per cronotabella e orari dei passaggi clicca qui) per poi attraversare la città sul lungomare fino alla Foce, dove imboccheranno la sopraelevata, via Degola, via Merano e infine saluteranno Voltri fra le 15.10 e le 15.40 circa.

Divieto di circolazione dalle 12 alle 16 lungo le strade che da Nervi portano a Voltri. Dalle 20 di martedì alle 16 del giorno dopo in molte strade vigerà anche il divieto di sosta. Ecco tutte le restrizioni.

Foce, Albaro, Boccadasse e San Martino

- Il 20 maggio, dalle 20 e fino alle 16 del 21, divieto di sosta nelle seguenti strade: via Caprera (su ambo i lati), via Cavallotti (ambo i lati), corso Italia (carreggiata lato a mare), e corso Marconi (lato a mare e ambo i lati della strada nel tratto compreso fra via Rimassa e la rotatoria VIII Novembre 1989).

- Il 21 maggio, dalle 12 alle 16, nelle strade interessate dal percorso della gara è istituito anche il divieto di transito nelle seguenti strade: via Caprera, via Cavallotti, corso Italia (carreggiata lato mare), corso Marconi (lato mare, nel tratto compreso tra via Casaregis e via Rimassa), e in un altro tratto di corso Marconi (ambo i lati nel tratto compreso fra via Rimassa e la rotatoria VIII Novembre 1989, nella rotatoria stessa e Brigata Fanteria).

- I veicoli che percorreranno via Giordano Bruno, via Don Minzoni, viale Nazario Sauro, via Piave e via Casaregis, giunti alla confluenza con corso Italia, limitatamente alle ore della gara, hanno l'obbligo di svolta a destra, verso ponente. In viale delle Brigate Partigiane, in occasione della manifestazione è temporaneamente istituito il doppio senso di circolazione, da effettuarsi nella carreggiata di ponente.

- è istituito temporaneamente e limitatamente al passaggio della gara ciclistica il senso unico alternato in via dei Pescatori, via Rimassa (carreggiata a ponente, nel tratto tra via Morin e corso Marconi), piazza Rossetti, lato a ponente compreso fra via Gestro e corso Marconi.

Strada sopraelevata Aldo Moro

- Mercoledì 21, dalle 12 alle 16, e comunque fino al termine della corsa, è temporaneamente istituito il divieto di transito per tutti i veicoli, nella carreggiata a monte; contestualmente, nella carreggiata lato mare, è altresì disposta la temporanea sospensione della circolazione e del transito per tutti i veicoli, nel tratto di strada compreso tra lo svincolo per via delle Casaccie e la Foce.

Sturla, Quarto, Quinto, Nervi, Capolungo e Sant'Ilario

- Martedì, dalle 20 sino alle 16 del giorno dopo, su ambo i lati della carreggiata è istituito il divieto di sosta veicolare nelle seguenti strade: via Aurelia (inizio dal confine con il Comune di Bogliasco), via Capolungo, via Casotti, via Sala, piazza Pittaluga, via Oberdan, via Murcarolo, via Gianelli, via Quinto, via Quarto, via cinque Maggio, via dei Mille e piazza Sturla.

- Mercoledì, dalle 12 alle 16 nelle strade interessate dal percorso di gara è istituito il divieto di circolazione, nei seguenti luoghi: via Aurelia (inizio dal confine con il Comune di Bogliasco), via Capolungo (percorsa contrariamente al senso di marcia), via Casotti (percorsa contrariamente al senso di marcia), via Sala (percorsa contrariamente al senso di marcia), piazza Pittaluga (percorsa contrariamente al senso di marcia), via Oberdan (percorsa contrariamente al senso di marcia), Ponte torrente di Nervi, via Murcarolo, via Gianelli, via Quinto, via Quarto, via V Maggio, via dei Mille e piazza Sturla.

- In via Redipuglia, nel tratto di strada compreso tra largo Cattanei e largo Tolentino, il 21, dalle 12 alle 16, è istituito il senso unico alternato, per consentire l'accesso all'ospedale Gaslini.

- In via Camposanto, il 21 dalle 12 alle 16, è istituito il senso unico alternato.

- Il 20, dalle 12 e fino a cessate esigenze, in via dei Ciclamini (ambo i lati, curva destrorsa che immette in via degli Anemoni), via degli Anemoni (ambo i lati) e belvedere Pomodoro, è istituito temporaneamente il divieto di sosta.

- Il 20, dalle 20 e fino a cessate esigenze, in via Aurelia (inizio dal confine con il Comune di Bogliasco), via Capolungo, via Casotti, via Sala, piazza Pittaluga, via Oberdan, via Murcarolo, via Gianelli, via Quinto, via Quarto, via V Maggio, via dei Mille e piazza Sturla, è istituito il divieto di sosta veicolare.

- Il 21, dalle 12 alle 16, in via Redipuglia, su ambo i lati della carreggiata, nel tratto compreso tra largo Tolentino e largo Cattanei, è istituito il divieto di sosta. Lo stesso giorno, con medesimo orario, in corso Europa, sul lato a monte del civico numero 1900, fino a via Pellegrini e, sul lato a mare, fino alla confluenza della rampa discendente di via Palach, è istituito il divieto di sosta.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo, parla l'esperto: «Ecco come mai stavolta il fenomeno è così intenso»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento