rotate-mobile
Cronaca Chiavari

Lavoro nero ed evasione fiscale dal 2014, titolare B&B finisce nei guai

La Guardia di Finanza ha sanzionato la donna, che è stata anche denunciata perché non aveva comunicato i dati personali degli alloggiati alla Questura

Proseguono sul territorio ligure i controlli della Guardia di Finanza nel settore delle strutture ricettive extra-alberghiere, che, negli ultimi anni, hanno contribuito ad incentivare la regolarizzazione di numerose attività sommerse, sottraendole al mercato abusivo. A Chiavari è finita nei guai la titolare di un B&B.

I militari della Compagnia di Chiavari hanno infatti concluso una verifica fiscale a un Bed and Breakfast allestito all'interno di un appartamento con tre camere, a pochi passi dal mare, individuato attraverso una ricerca di proposte di alloggio su alcuni siti online. Attraverso la ricostruzione delle prenotazioni e dei soggiorni offerti a partire dall’anno 2014 i Finanzieri hanno quantificato il volume di affari della struttura verificando l'evasione di diverse imposte: non solo l'Iva, ma anche quelle sui redditi, la tassa di soggiorno, quella sul canone Rai e sulla  regolamentazione regionale delle strutture turistico-ricettive; è stata sanzionata, inoltre, la presenza di una dipendente in nero.

Infine, i militari hanno anche denunciato la titolare alla Procura di Genova, dal momento che non aveva provveduto a comunicare i dati personali degli alloggiati alla Questura per motivi di pubblica sicurezza.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavoro nero ed evasione fiscale dal 2014, titolare B&B finisce nei guai

GenovaToday è in caricamento