menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Degrado e criminalità in piazza Sarzano, i residenti depositano un esposto in Procura

Ormai esasperati dalla situazione che si presenta ogni fine settimana, quando la movida degenera in episodi di spaccio, violenza e atti vandalici, gli abitanti del quartiere chiedono un intervento istituzionale

Un giro di vite a spaccio, degrado e delinquenza, maggiori controlli in zona e tutele per residenti e commercianti: questa la richiesta avanzata dal comitato Residenti di Piazza Sarzano, che ormai esasperati hanno depositato in mattinata un esposto in Procura.

Fondamentale, per gli abitanti della zona, un presidio fisso delle forze dell’ordine nei fine settimana, quando la movida spesso degenera in atti vandalici e violenza: l’ultimo episodio risale allo scorso sabato, quando ignoti hanno distrutto le aiuole della piazza e danneggiato alcune auto parcheggiate, tenendo svegli i residenti con urla e schiamazzi sino a tarda notte.

«Dopo le continue richieste non ascoltate di mettere le forze di polizia in zona nel fine settimana in Sarzano e zona Luzzati, abbiamo deciso di fare l’esposto. Ci vuole un presidio senza se e senza ma, qui è terra di nessuno», fa sapere Claudio Garau, portavoce del comitato, che ha incaricato l’avvocato Giuseppe Maria Gallo di seguire la situazione.

Lo stesso Garau, la scorsa domenica, era sceso in piazza e per protesta si era incatenato a uno degli alberi delle aiuole vandalizzate, invocando a gran voce il supporto di istituzioni e forze di polizia: «Cori da stadio, atti vandalici, pestaggi e tanto altro ancora fanno diventare il quartiere un triste teatro di degrado assoluto ogni fine settimana - si legge nell’esposto - Bisogna trovare una soluzione istituzionale al problema».
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

A Genova c'è lo scalone a cui si ispirò Hitchcock per "Vertigo"

Coronavirus

Ristorante aperto: «Siamo una mensa», ma scattano le multe

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento