menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

«Ciao Nico, ci mancherai», folla a Castelletto per l'ultimo saluto a Nicolò Scopesi

Centinaia di persone si sono riunite davanti alla chiesa in cui si sono celebrati i funerali del 21enne morto in un tragico incidente di moto sulla provinciale del monte Fasce lo scorso sabato

Centinaia di persone, un intero quartiere riunito questa mattina per l’ultimo saluto a Nicolò Scopesi, il giovane di 21 anni che ha perso la vita in un tragico incidente di moto lo scorso sabato sulla provinciale del monte Fasce: tantissimi i giovani che si sono raccolti nel sagrato della chiesa di San Nicola, a Castelletto, dove lo studente universitario era nato e cresciuto e dove era conosciuto e amato, tutti riuniti per manifestare cordoglio e solidarietà alla mamma, al papà, al fratello e a tutti i familiari.

Il feretro è arrivato alla chiesa, presidiata da alcuni agenti della Municipale, poco prima delle 11, sul rombo di moto e scooter che lo hanno accompagnato nel suo ultimo viaggio. Una folla di amici, compagni di università e persone che con Nicolò condividevano la passione per i motori, e che nella tristezza e nel dolore hanno trovato un momento per sorridere al ricordo del suo carattere allegro, socievole e sempre disponibile, che qualche anno fa l’aveva portato a unirsi alle fila degli Angeli del Fango per aiutare la città a risollevarsi dopo la tremenda alluvione che l'aveva travolta.

Una vita trascorsa in sella alla sua moto, quella di Nicolò, che si divideva tra la famiglia, lo studio, gli appuntamenti settimanali con il Genoa e l’amore per gli animali, spezzata da una tragica fatalità che ha lasciato il vuoto in centinaia di cuori, come hanno voluto ricordare gli amici appendendo uno striscione davanti alla chiesa talmente gremita da rendere difficile l’ingresso a tutte le persone accorse, aspettando di poterlo salutare per l’ultima volta: «Per sempre il tuo sorriso nei nostri occhi. Ciao Nico, ci mancherai».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Si presenta di notte all'hub per il vaccino, ma trova chiuso

Costume e società

Da dove deriva il nome del quartiere Marassi?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento