menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Casarza: comprano carrelli elevatori ma pagano con assegni scoperti

Un 64enne, imprenditore edile, e un operaio 28enne sono stati denunciati dai carabinieri per truffa per non aver saldato il pagamento di due carrelli elevatori, inizialmente pagati con assegni scoperti

Ieri i carabinieri di Casarza Ligure, al termine di accertamenti, scaturiti da una querela sporta da un 60enne, titolare di una ditta con sede nella cittadina, hanno denunciato per truffa un 64enne, imprenditore edile, e un operaio 28enne.

I due hanno acquistato due carrelli elevatori, ma, dopo aver versato duemila euro di acconto e a saldo con assegni, risultati poi non solvibili, hanno ommesso di regolarizzare il saldo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus, Bassetti: «È iniziata terza ondata, temo farà male»

Coronavirus

Coronavirus: altri 15 decessi, il più giovane aveva 61 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento