Cronaca

Allerta meteo gialla in Liguria: le previsioni e le disposizioni del Coc

Previsto un intensificarsi della perturbazione tra sabato sera e domenica mattina. Il maltempo non mollerà la presa nemmeno dopo

Dopo le precipitazioni di sabato mattina, la Protezione Civile sulla base dei dati Arpal ha diramato l'allerta meteo gialla nella parte centrale della Liguria (zone B - D, centro-ponente regionale).

Il messaggio di allerta per piogge diffuse - con rischio anche per vento e mare - è valido dalle 20 di sabato 10 aprile alle ore 8 del mattino di domenica 11 aprile 2021.

Un passaggio perturbato sta interessando la regione con precipitazioni diffuse e persistenti accompagnate da rovesci moderati concentrati in particolare, nella prossima notte, sulla parte centrale. Sono previsti innalzamenti moderati dei livelli nei bacini idrografici medio-piccoli, e sono possibili locali criticità legate al rigurgito delle reti fognarie e all'allagamento di zone urbane più depresse.

Il maltempo non si ferma qui, perché un nuovo peggioramento è previsto per lanotte tra domenica 11 e lunedì 12: ma per avere ulteriori dettagli bisognerà aspettare le previsioni della giornata di domenica.

Cosa succede

Dopo una tregua di circa due mesi sulla Liguria arriva maltempo dalla Spagna, con una saccatura preceduta da un flusso umido da sud est al suolo e da sud ovest in quota. Dopo le prime piogge della mattinata, che hanno coinvolto prevalentemente il centro ponente (generalmente deboli, solo localmente moderate), dal pomeriggio avremo nuove precipitazioni su tutta la regione, che tenderanno a diventare diffuse e moderate in serata, anche a carattere di rovescio, in particolare sulla zona centrale. I modelli indicano proprio sul centro della regione una convergenza tra i venti meridionali e quelli più settentrionali ai bassi livelli, che potrebbe dar luogo nottetempo a più ore di pioggia sugli stessi bacini.

I venti meridionali saranno in rinforzo, così come il moto ondoso, che crescerà fino a mareggiata sul centro-levante. Questa prima fase si attenuerà dalle ore centrali di domenica, ma successivamente le precipitazioni riprenderanno vigore, in particolare sul centro levante, fino alla prima parte di lunedì.

In questa seconda fase, che verrà valutata meglio domenica anche alla luce di quanto effettivamente successo, il contributo di aria più fredda, legata al transito del fronte vero e proprio, potrà dar origine anche a fenomeni temporaleschi. Come detto, i venti saranno forti meridionali sul centro levante, settentrionali a ponente, e il mare salirà fino a mareggiata sul centro levante per onda da sud/sud est.

Le previsioni

Ecco i fenomeni previsti per oggi, domani e dopodomani dall’Avviso meteorologico  (che rappresenta strumento di Protezione Civile) di questa mattina:

Sabato 10 aprile, piogge in intensificazione dal pomeriggio fino a divenire diffuse e moderate in serata e nella notte, anche a carattere di rovescio di forte intensità su BD; cumulate fino ad elevate su tutte le zone. Bassa probabilità di temporali forti su ABD, possibili allagamenti localizzati, piccoli smottamenti. Venti da Sud-Est in rinforzo su BCE fino a burrasca 60-70 km/h in serata; settentrionali fino a forti su A e parte occidentale di B. Mare in aumento a localmente agitato su BC per onda da Sud/Sud-Est

Domenica 11 aprile, nelle prime ore, precipitazioni diffuse e moderate, anche a carattere di rovescio di forte intensità su BD con cumulate fino ad elevate su tutte le zone; bassa probabilità di temporali forti. Da metà mattinata, fenomeni in attenuazione su ABD e, dalle ore centrali, anche su CE. In serata nuova intensificazione dei fenomeni con rovesci e temporali localmente di forte intensità, specie su BCE. Venti forti con raffiche fino a burrasca al mattino. Mareggiata al mattino su BC per onda da Sud/Sud-Est; moto ondoso in successivo calo fino a molto mosso.

Lunedì 12 aprile, nella notte e nella prima parte della giornata, instabilità in aumento su tutte le zone con piogge e rovesci diffusi, in particolare su BCE; cumulate elevate su CE, significative su B. Bassa probabilità di temporali forti su ADCE: possibili allagamenti localizzati, danni puntuali per isolate raffiche di vento/trombe d'aria, grandine e fulmini, piccoli smottamenti. Fenomeni in attenuazione dal pomeriggio a partire da AD. Venti forti meridionali (50-60 km/h) su CE e parte orientale di B. In serata forti raffiche di tramontana su AB.

La Sala Operativa Regionale resterà aperta per tutta la durata dell’allerta.

Le disposizioni del Coc

l Coc (Centro Operativo Comunale) si è riunito nel pomeriggio di oggi e, sulla base della dichiarazione di stato di allerta gialla per piogge diffuse dalle ore 20.00 di sabato 10 aprile alle ore 7.59 di domenica 11 aprile sul territorio del Comune di Genova, diramata dalla Regione Liguria, ha messo in atto le azioni previste dal Piano Comunale di Emergenza per la gestione del rischio meteo-idrogeologico.

Per tutta la durata dell’allerta saranno monitorati i principali corsi d’acqua del territorio comunale da parte dei Volontari di Protezione Civile e della Polizia Locale.

Il Comune di Genova ricorda che, durante il periodo di allerta meteo idrologica, i cittadini sono tenuti ad adottare, in tutta la città, i comportamenti di autoprotezione. Tutte le ordinanze e le norme di auto-protezione sono disponibili sul sito www.comune.genova.it.

All'entrata in vigore dell'allerta:

  • predisporre paratie a protezione dei locali al piano strada, chiudere le porte di cantine e seminterrati e salvaguardare i beni mobili che si trovano in locali allagabili; 
  • porre al sicuro i propri veicoli in zone non raggiungibili dall’allagamento;
  • limitare gli spostamenti a esigenze di effettiva necessità;
  • tenersi aggiornati sull’evolversi della situazione e prestare attenzione alle indicazioni fornite dalle Autorità, da radio, tv e tutte le altre fonti di informazione.

Le informazioni e gli aggiornamenti ufficiali sono divulgati attraverso: pannelli luminosi stradali disposti lungo la viabilità principale e paline alle fermate Amt; sito del Centro Funzionale di Protezione Civile della Regione Liguria; sito del Comune di Genova.

È anche possibile avere informazioni e avvisi tramite i canali Telegram agli indirizzi "ProtezioneCivileComuneGenova_bot" e "@GenovaAlert". Per tutta la durata dell’allerta sarà attiva la sala di emergenza della Protezione Civile del Comune di Genova.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allerta meteo gialla in Liguria: le previsioni e le disposizioni del Coc

GenovaToday è in caricamento