A26, concluse le prove di carico sui viadotti considerati a rischio: «Esito positivo»

Autostrade per l'Italia comunica di avere condotto con successo i test sul Fado e sul Pecetti, sfruttando la stessa tipologia di prova utilizzata per il collaudo originario. La parola adesso passa al Mit

Buona notizia per la viabilità autostradale ligure. Autostrade ha reso noto che le prove di carico sui viadotti Pecetti (Sud) e Fado (Nord), chiusi lunedì scorso, si sono concluse con successo con domenica sera, e che la relazione dei tecnici è già stato inviata al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

A margine dell’esito positivo, dunque, i due viadotti potrebbero riaprire a giorni: «L’esito delle misurazioni ha dimostrato che i livelli di abbassamento dell’impalcato registrati sono analoghi a quelli misurati durante il collaudo originario - fa sapere Aspi una nota - Alla fine del test, quando i carichi sono stati rimossi dai due viadotti, il valore dell’abbassamento è tornato prossimo a zero, a dimostrazione del comportamento elastico delle due opere e del loro stato di conservazione. Le prove di carico, dunque, hanno dimostrato che il livello prestazionale e la sicurezza dei due viadotti sono pienamente confermato».

Per i test, Autostrade ha posizionato simultaneamente 16 autocarri, disposti consecutivamente lungo i 37 metri di campata, ciascuno del peso di 30 tonnellate per un peso complessivo di oltre 480 tonnellate. Un carico, spiega Aspi, che equivarrebbe alla presenza contemporanea di 400 utilitarie ferme su un’unica campata e che risulta superiore di oltre il 75% alla media del peso presente sui viadotti nei momenti di picco di traffico.

«Il peso e le modalità adottate per la prova di questi quattro giorni - conclude la nota di Aspi - realizzata seguendo le informazioni presenti nei documenti originari di collaudo, hanno riprodotto esattamente la tipologia di collaudo che venne effettuata subito dopo la costruzione delle opere».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La decisione sulla riapertura passa dunque adesso al Mit, che dovrà stabilire se e quando la circolazione potrà essere completamente ripristinata. Il sindaco Marco Bucci nei giorni scorsi, commentando la gratuità dei mezzi pubblici, aveva fatto sapere in effetti che «entro il weekend dovremmo sapere se lunedì la situazione tornerà alla normalità».

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Genova usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Bassetti: «Seconda ondata? Basta allarmismo»

  • Waterfront, avanti con i lavori: l'acqua inizia a fluire nel canale navigabile

  • Ruba una valigia in un'auto ma passa davanti al proprietario poco dopo

  • A7, chiude per 15 giorni la galleria tra lo svincolo A12 e Bolzaneto: le modifiche al traffico

  • Il primo giorno del ponte San Giorgio, tra code e qualche intoppo

  • Notte di San Lorenzo 2020, dove guardare le stelle cadenti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
GenovaToday è in caricamento