menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rapallo, iniziati i lavori per la ricostruzione della diga. Bagnasco: «La pratica più difficile della mia vita»

Lunedì pomeriggio in porto è arrivato un pontone per la movimentazione di scogli. Il sindaco si dice soddisfatto, i lavori dureranno 17 mesi

«È stata la pratica più difficile della mia vita»: così il sindaco di Rapallo, Carlo Bagnasco, ha commentato la partenza dei lavori di ricostruzione della diga del porto Carlo Riva, abbattuta dalla mareggiata del 2018.

Il cantiere è stato inaugurato lunedì con l’arrivo di un pontone per la movimentazione di scogli, a dare il via la firma dell'atto suppletivo che ha permesso al Comune di rinnovare la concessione alla società "Porto Turistico Internazionale di Rapallo”. La società resta dunque la stessa, ma con un nuovo cda e un nuovo garante-finanziatore, l'imprenditore bolognese Davide Bizzi, nella top ten della classifica dei più facoltosi uomini d'affari italiani.

I lavori dovrebbero durare, da cronoprogramma, 17 mesi: «Dopo tanto lavoro, un numero incalcolabile di incontri, riunioni e telefonate, sono orgoglioso e felice di poter dare questa notizia - ha detto Bagnasco - Con un giorno di anticipo rispetto alla data stabilita la scorsa settimana dopo la firma dell’atto suppletivo, sono iniziate le operazioni di ricostruzione della diga foranea, un chiaro segnale di concretezza».

La mareggiata dell’ottobre 2018 colpì con violenza le coste liguri, in particolare quelle del levante, causando ingenti danni sia a Santa Margherita Ligure sia a Rapallo, dove decine di yacht furono scaraventati sul lungomare proprio a causa della distruzione della diga foranea.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento