Portofino: sui fondali anfore galliche del primo secolo

Il ritrovamento si deve a due istruttori esperti della Rasta Divers. Per le operazioni di recupero sono intervenuti il servizio tecnico di archeologia subacquea della Soprintendenza e la Guardia costiera

Scoperta sensazionale a Portofino grazie a Gabriele Succi ed Edoardo Sbaraini, due istruttori esperti della Rasta Divers. Proprio sotto villa Altachiara sono state rinvenute circa 15 anfore galliche risalenti al primo secolo dopo Cristo. Ieri la prima anfora é stata recuperata grazie allo Stas della Soprintendenza, il servizio tecnico di archeologia subacquea, con il responsabile Simon Luca Trigona.

Alle operazioni hanno preso parte anche i sommozzatori della Guardia costiera di Genova. A fare emergere il relitto di una nave, su cui erano trasportate le anfore, è stata la mareggiata di fine ottobre.

L'area marina di Portofino è molto battuta dai sub, per questo la scoperta ha una particolare eccezionalità. Per completare il recupero dei reperti è stata interdetta la navigazione in quel tratto di mare.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Orrore a San Fruttuoso: drogata dalla madre e violentata dal patrigno

  • Cronaca

    Il sindaco Bucci al Campasso tra smarino, cantieri e mercato ovoavicolo

  • Cronaca

    Morandi, sopravvissuto al crollo smonta tesi difensiva di Autostrade

  • Cronaca

    Vigili aggrediti da venditori abusivi, si riaccende il dibattito sulla sicurezza

I più letti della settimana

  • Morandi, sopravvissuto al crollo smonta tesi difensiva di Autostrade

  • Segregata e violentata in casa, quattro arresti

  • Cake Star arriva Genova, chi sarà il miglior pasticcere della città?

  • Gli sequestrano il furgone, minaccia di gettarsi dal Ponte Monumentale. Interviene il sindaco Bucci

  • Maglioni e sciarpe per i senzatetto, a Sestri Ponente spunta il muro della gentilezza

  • Salvo lo storico pastificio Moisello: «Prima la ristrutturazione, poi un nuovo progetto»

Torna su
GenovaToday è in caricamento