Spiagge, in Liguria la distanza tra gli ombrelloni sarà di tre metri

Raggiunto l'accordo tra la Regione e l'Associazione balneari

In Liguria verrà richiesta una distanza di 3 metri tra un ombrellone e l'altro e fra le file, un metro in più rispetto agli anni scorsi; un metro e mezzo la distanza tra i lettini. Sono le norme di sicurezza previste in Liguria per l'apertura della stagione balneare, secondo l'accordo raggiunto oggi tra la Regione, le associazioni di categoria e le camere di commercio.

A dare l'annuncio ufficiale è l'assessore regionale all'Urbanistica, Marco Scajola. Per il via libera definitivo, servirà la validazione da parte del comitato tecnico-scientifico regionale.

«Nel documento sono previsti tutti i protocolli di igienizzazione e sicurezza richiesti a livello nazionale per garantire la salute delle persone», ha spiegato mercoledì sera in conferenza stampa Scajola. «I Comuni che hanno divisione al 50% fra spiagge libere e spiagge attrezzate potranno suddividere in 70% di attrezzata e 30% di libere. Si tratta di misure di buon senso, che contemperano le necessità di garantire la sicurezza con quella delle imprese di lavorare».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente di caccia a Bolzaneto: muore 58enne colpito per errore

  • Travolta da uno scooter a Sant'Eusebio, muore in ospedale: «Ciao Ale»

  • All'asta le sneaker della Lidl. Anche mille euro per una taglia 38

  • Tragedia al San Martino, trovato morto paziente allontanatosi dal reparto

  • Lo spettacolo della Corsica dalla Liguria: miraggio o realtà?

  • A passeggio dopo il coprifuoco: «Stiamo tornando a casa dopo una festa con amici». Multati

Torna su
GenovaToday è in caricamento