menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, ecco il nuovo modulo di auto-certificazione per gli spostamenti

Cambia ancora il modello da stampare, compilare e tenere con sé in caso di spostamenti. Necessaria l’indicazione dell’indirizzo di provenienza, sparisce la possibilità di spostarsi per rientrare al proprio domicilio

Nuovo modello di auto-certificazione per chi, in tempo di emergenza coronavirus e raccomandazione a restare in casa, deve comunque uscire e spostarsi.

Diffuso lunedì sera, il modulo è aggiornato per rispettare le ultime normative del governo, in linea con il decreto firmato il 22 marzo in cui si predispone la chiusura delle attività produttive non essenziali e si limitano le motivazioni per cui è possibile spostarsi tra diversi comuni.

Il principale cambiamento del modello (che trovate in fondo alla pagina, tra gli allegati) è che nelle cause di spostamento dal proprio Comune è stata individuata la “assoluta urgenza”. Sparisce dunque il carattere di “necessità” per spostarsi fuori dal proprio Comune, il che significa che, per esempio, se prima era contemplata l’ipotesi di spostarsi per fare la spesa all'esterno del proprio comune, con il nuovo modulo non è più consentito. 

Esclusa anche l’opzione del “rientro nel proprio domicilio o residenza”, motivazione per cui non è più consentito spostarsi tra comuni: ognuno deve restare dove si trova, anche se non è il proprio domicilio.

Nel nuovo modulo va inoltre indicato l’indirizzo da cui è iniziato lo spostamento, e la destinazione.

Allegati

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Invasione di pappagallini, il Comune lancia censimento

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento