menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Conte a Genova: «No a un nuovo lockdown». Altro Dpcm in arrivo

Dopo essere intervenuto al festival di Limes, il premier Conte è tornato a Roma per un vertice a Palazzo Chigi con i capi delegazione della maggioranza sulla manovra e le misure da mettere in campo

«No a un nuovo lockdown, ma dobbiamo rispettare le misure di contenimento». Così il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, intervenuto venerdì 16 ottobre al festival di Limes a Palazzo Ducale. «Dobbiamo affrontare questa ondata con una strategia nuova, che non prevede più il lockdown, rispettando le regole di distanziamento, autoproteggendoci», ha aggiunto Conte.

Il premier Conte è poi tornato a Roma dove fino quasi alle 4 del mattino di oggi, sabato 17 ottobre, è andato avanti il vertice a Palazzo Chigi con i capi delegazione della maggioranza sulla manovra e le misure da mettere in campo. Un nuovo Dpcm potrebbe essere varato tra domenica e lunedì. Fra le ipotesi anche il coprifuoco alle 22 durante la settimana e totale nel weekend e ulteriori misure restrittive per sport dilettantistici, palestre, parrucchieri, estetisti, cinema, teatri e sale gioco.

Coronavirus, il bollettino di venerdì 16 ottobre

«Ho incontrato il presidente del Consiglio Giuseppe Conte - ha fatto sapere il presidente della Regione, Giovanni Toti -. Ovviamente abbiamo parlato dell'emergenza covid. E ho ribadito al premier la visione della Regione Liguria: non dobbiamo farci prendere dal panico e oscillare come un pendolo tra la volontà di chiudere tutto per contrastare la pandemia e la necessità dell'economia di andare avanti. Dobbiamo muoverci con prudenza, rispettando tutte le regole, prendendo le decisioni giuste dove servono, differenziando le aree del Paese. Anche questa volta ce la faremo».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

La Liguria entra in zona arancione: cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento