Coronavirus

Doppia mascherina a scuola, Bassetti: «Meglio una indossata bene»

Il parere dell’infettivologo sulla circolare dell’Associazione nazionale dei dirigenti pubblici della scuola del Lazio

No alla doppia mascherina chirurgica per studenti e personale delle scuole: Matteo Bassetti prende posizione sulla circolare diffusa dall’Associazione Nazionale dei dirigenti pubblici (Anp) del Lazio, commentando la richiesta avanzata dai presidi laziali per contenere il contagio nelle scuole.

L’associazione ha infatti inviato una nota ai dirigenti scolastici invitando a proporre agli studenti e al personale delle scuole di indossare non una ma due mascherine chirurgiche una sopra l’altra, citando la struttura commissariale dell’emergenza: obiettivo, «limitare ulteriormente i rischi e assicurare le lezioni in presenza nella massima sicurezza».

Anp sottolinea in particolare sui rischi legati alla diffusione della nuova variante inglese, e punta il dito contro «la scarsa qualità di alcune forniture di dpi (dispositivi di protezione individuale) messe a disposizione dalla struttura commissariale dell’emergenza».

La proposta non convince l’infettivologo genovese Bassetti, che ha smentito l’utilità di due mascherine chirurgiche una sopra l’altra suggerendo semmai il passaggio alle ffp2 quando necessario, e cioè «in ambienti chiusi su persone anziane e persone fragili che vanno protette di più».

«Se vestita bene la mascherina chirurgica fondamentalmente ha il ruolo, più che filtrante, di evitare che io trasmetta ad altri - ha concluso Bassetti - Ed è questo il ruolo che ha anche nelle scuole».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Doppia mascherina a scuola, Bassetti: «Meglio una indossata bene»

GenovaToday è in caricamento