Coronavirus

Coronavirus, controlli sui telefoni cellulari: «Si spostano ancora troppe persone»

Genovesi monitorati attraverso i telefoni cellulari per verificare gli spostamenti nei giorni dell’emergenza Coronavirus

«Il calo dei movimenti è stato del 50%. Ci sono ancora troppe persone che si spostano». 

Ne ha parlato il sindaco Marco Bucci durante il punto stampa su covid-19 di giovedì 26 marzo: «Duecentomila spostamenti al giorno sono tanti e sono tutte opportunità di contagio».

La tecnologia al servizio della sicurezza nei giorni dell’emergenza Coronavirus, domani arriveranno i dati completi. «Con l’aiuto delle compagnie telefoniche, nel rispetto della privacy delle persone - ha spiegato Bucci - abbiamo potuto verificare gli spostamenti dei genovesi, nelle ultime due settimane. In base ai movimenti tracciati attraverso il monitoraggio delle celle telefoniche risulta, in base alle prime stime che il calo dei movimenti è stato del 50%. Ci sono ancora troppe persone che si spostano, il consiglio è e resta di rimanere a casa».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, controlli sui telefoni cellulari: «Si spostano ancora troppe persone»

GenovaToday è in caricamento