rotate-mobile
Martedì, 16 Agosto 2022
Genoa

Genoa: ore decisive per Portanova, tramonta l'ipotesi Ziegler

Il difensore svizzero è definitivamente sfumato dopo l'esonero di Delneri, mentre Granqvist potrebbe non andare in Ucraina. Piscitella va al Modena, Seymour al Chievo

Dopo l'esonero di Delneri e il ritorno di Davide Ballardini, il presidente Preziosi e il ds Foschi continuano a lavorare sul mercato, soprattutto per rafforzare il reparto difensivo.

Il nome più caldo nelle ultime ore è quello di Daniele Portanova del Bologna: secondo alcune indiscrezioni il club felsineo sarebbe disposto a cedere l'esperto giocatore, ma le contestazioni dei tifosi bolognesi delle ultime ore stanno complicando le cose.

Resta ancora viva anche la posta che porta a Silvestre dell'Inter, mentre è tramontata definitivamente l'ipotesi Ziegler: il giocatore era un pupillo di Delneri, ma dopo l'esonero del tecnico di Aquileia l'interesse per il giocatore è sfumato.

E' ancora in bilico la situazione di Granqvist: lo svedese era a un passo dall'accasarsi alla Dinamo Kiev, ma la complicata situazione di classifica dei rossoblù ha convinto il presidente Preziosi a non privarsi dei giocatori più quotati, come lo stesso difensore, Borriello e Immobile. Il club ucraino, stanco di aspettare una risposta definitiva del Genoa, starebbe provando ad acquistare come sostituto Neto del Siena.

Ancora in stand by anche la posizione di Mario Sampirisi: il giocatore è richiesto da diverse settimane dall'Atalanta, ma Delneri aveva bloccato la sua cessione a causa dell'emergenza difensiva contro il Catania. Probabile comunque che la trattativa si concluda positivamente entro il 31 gennaio.

Intanto, Felipe Seymour è vicinissimo al Chievo: manca soltanto l'ufficializzazione e le modalità del suo trasferimento alla società veneta, mentre è già stato formalizzato il prestito al Modena di Piscitella. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Genoa: ore decisive per Portanova, tramonta l'ipotesi Ziegler

GenovaToday è in caricamento