menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Genoa Catania 0-2 | Rossoblù senza carattere, la classifica si complica

La squadra di Delneri perde l'ennesima partita palesando preoccupanti limiti nel gioco e nella personalità e sprofonda in classifica. Per il Catania in gol Bergessio e Barrientos

E' sempre più crisi in casa Genoa: dopo la partita di Cagliari la squadra guidata da Delneri inciampa in un'altra sconfitta contro il Catania di Maran e sprofonda sempre di più in zona retrocessione(clicca qui per il video della partita). Oltre la terz'ultima posizione, quello che preoccupa oggi è la totale mancanza di gioco e di personalità dimostrata dai rossoblù: infatti a fine gara il presidente Preziosi ha esonerato Delneri chiamando al suo posto Davide Ballardini.

Con questa sconfitta il Genoa rimane al terz'ultimo posto in classifica a quota 17, preceduto da Cagliari e Pescara a quota 20. Il Palermo di punti ne ha 16, il Siena (vittorioso oggi contro la Samp) è salito a quota 14.

CRONACA DEL MATCH Delneri schiera a sorpresa il neo arrivato Olivera , Rossi parte dalla panchina. La partita inizia subito con il botto: Borriello ha un'occasionissima davanti alla porta imbeccato da Olivera, ma impatta male di testa; un minuto dopo Bergessio si dimostra più bravo del compagno di reparto genoano e sfrutta al meglio un assist di Gomez e la dormita generale della dfiesa genoana per segnare il gol dello 0-1.

Il Genoa comunque reagisce e due minuti dopo l'attaccante napoletano avrebbe l'occasionissima per il pareggio, ma tutto solo davanti alla porta si divora una clamorosa opportunità. E' tutta questa la differenza tra le due squadre nel primo tempo: il Genoa si danna, corre a vuoto, si affida a tantissimi lanci lunghi senza però trovare un'idea di gioco concreta e non riesce a sfruttare le occasioni, il Catania invece gioca con ordine e colpisce nel momento giusto.

Nella ripresa la musica non cambia: il Genoa si affida a uno sterile possesso palla senza però essere in grado di impensierire gli avversari, che sembrano anche stare meglio fisicamente. L'attacco non punge, il centrocampo è poco illuminato e la difesa trema, soprattutto con l'incerto Sampirisi che Delneri grazia dai fischi di Marassi sostituendolo con Rossi.

Delneri prova a scuotere i suoi inserendo Floro Flores al posto del Pollo e passando al modulo più offensivo 3-5-2, ma la sua squadra non sembra essere in grado di reagire, i reparti sono troppo distanti, la grinta è del tutto assente.

Se ne accorge anche il pubblico di Marassi, che sprona i giocatori a tirare fuori gli attributi. Ma la reazione non arriva, anzi, nel finale è ancora il Catania ad andare in gol con estrema facilità grazie a Barrientos. E' la resa di una squadra che ad oggi merita per quanto sta facendo vedere la serie b: la reazione deve arrivare già a partire dalle prossime due proibitive gare contro Juve e Lazio, anche perchè la classifica fa davvero paura.

TABELLINO

GENOA (4-4-2): Frey; Sampirisi (4' st Rossi), Granqvist, Manfredini, Moretti; Olivera (12' st Floro Flores), Kucka, Matuzalem, Antonelli; Borriello, Immobile (25' st Nadarevic). In panchina: Donnarumma, Zima, Bovo, Bertolacci, Said. Allenatore Del Neri.

CATANIA (4-2-3-1): Andujar; Alvarez, Bellusci, Spolli, Capuano; Izco, Paglialunga (23' st Biagianti); Castro, Gomez (34' st Ricchiuti), Barrientos; Bergessio. In panchina: Frison, Terracciano, Potenza, Augustyn, Rolin, Salifu, Keko, Doukara. Allenatore Maran

MARCATORI: 4' pt Bergessio; 41' st Barrientos.

Ammoniti: Matuzalem, Bergessio

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus, Bassetti: «È iniziata terza ondata, temo farà male»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento