menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Genoa: Granqvist alla Dinamo Kiev, i tifosi contestano Preziosi

Il difensore svedese va in Ucraina, i tifosi invadono il campo di allenamento di Pegli nonostante le porte chiuse per una contestazione pacifica contro il presidente rossoblù

Andreas Granqvist è un giocatore della Dinamo Kiev: manca ancora l'ufficialità ma Genoa e la società ucraina hanno ormai definito l'affare e concordato la cifra di 6,8 milioni di euro.

La notizia non è stata accolta positivamente dai tifosi genoani: privarsi di uno dei punti fermi della difesa in un momento così complicato è per i più una scelta scellerata, l'ennesima dimostrazione che il presidente Preziosi antepone la questione economica agli interessi del Genoa: le brutte esperienze del passato non sono servite, anche questo mercato di gennaio sarà caratterizzato da moltissime operazioni in entrata e in uscita che sconvolgeranno gli equlibri della squadra.

Così ieri un gruppo di Ultras, circa 150, hanno invaso il Signorini di Pegli nonostante l'allenamento fosse a porte chiuse. I supporters hanno esposto uno striscione in favore dei diffidati, hanno incitato i giocatori e intonato cori di contestazione contro Preziosi.

La società rossoblù guarda comunque avanti e sta già lavorando per trovare un degno sostituto dello svedese: oltre all'acquisto di Pisano del Palermo (scambio con Anselmo), il Genoa punta forte su Silvestre dell'Inter, per il quale ha già formulato un'offerta ufficiale di 3,5 milioni di euro, e su Manfredini dell'Atalanta, fedelissimo di Delneri.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento