Approvato il Piano per la promozione delle produzioni agricole, enogastronomiche e ittiche della Liguria

È stato approvato in Regione il programma, per il prossimo anno, delle azioni finalizzate alla valorizzazione delle produzioni agricole, enogastronomiche e ittiche. Contestualmente sono stati investiti 250 mila euro per la promozione delle eccellenze liguri

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di GenovaToday

È stato approvato in Regione il programma, per il prossimo anno, delle azioni finalizzate alla valorizzazione delle produzioni agricole, enogastronomiche e ittiche. Contestualmente sono stati investiti 250 mila euro per la promozione delle eccellenze liguri.

Obiettivo? “Quello di mettere a sistema – ha spiegato l’assessore all’Agricoltura, Sviluppo dell’entroterra e delle zone rurali Stefano Mai – la straordinaria ricchezza e varietà delle produzioni agricole e ittiche della nostra regione, coinvolgendo tutta la filiera dell’agroalimentare e dell’enogastronomia promuovendole anche all’estero e sul nostro territorio ed incentivando la filiera corta e quindi l’acquisto di prodotti sul territorio di produzione. Se tale obiettivo dovesse essere raggiunto, porterebbe benefici ai produttori, con un aumento anche della vendita diretta, ed alle tavole dei liguri, che potrebbero gustare la qualità dei prodotti”.

In sintesi, un tentativo di valorizzare sempre più le eccellenze regionali e di promuovere e difendere le realtà artigiane locali, la cui attività  si fonda sostanzialmente su tre parole chiave: artigianalità, connessa all’attenzione al dettaglio e alla qualità; gusto, inteso come preelibatezza dei sapori ed ecosostenibilità come rispetto del territorio d’origine.

Torna su
GenovaToday è in caricamento